Quantcast

Vaccinazioni scuola, incontro decisivo venerdì mattina

Il faccia a faccia fra Fimmg reggiana e Ausl dovrebbe risolvere le cose. Il segretario Grassi: "Ci hanno dato garanzie sull'arrivo dei vaccini e ci forniranno l'elenco delle persone da vaccinare"

REGGIO EMILIA – Il braccio di ferro fra medici di medicina generale reggiani e Ausl dovrebbe risolversi venerdì mattina in un incontro fra l’Azienda e Fimmg. Dopo che i medici hanno abbandonato il tavolo con l’Ausl, sostenendo che l’Azienda non aveva dato loro garanzie organizzative, perché aveva detto che non poteva fornire le fiale in tempi certi e di dare le liste del personale scolastico da vaccinare, ora pare che le cose possano aggiustarsi.

I medici avevano abbandonato il tavolo di confronto lamentando di non avere garanzie sufficienti per poter aprire le agende delle prenotazioni. Ma ora, secondo quanto ha detto il segretario della Fimmg, Euro Grassi, a Reggio Sera “venerdì mattina riprende la trattativa e dovremmo risolverla. I medici non volevano cadere nella stessa situazione delle vaccinazioni influenzali in cui si erano creati parecchi problemi. Ci daranno gli elenchi che abbiamo chiesto e ci hanno dato garanzie sull’arrivo dei vaccini. Terremo fuori i medici molto anziani che sono a richio e quelli immunodepressi”.