Poviglio, giovane accoltellato al Kaleidos: è grave

Il 24enne, originario di Salerno, è residente in paese: l'aggressore è fuggito

POVIGLIO (Reggio Emilia) – Un giovane di 24 anni, Tobia Grimaldi, originario di Pagani (Salerno), residente in paese, convivente con una 34ennne e padre di un bambino, è stato accoltellato alle spalle stasera verso le 19,30 nella sala biliardo del circolo Kaleidos di Poviglio, in via Bologna. L’aggressore, un ventenne che il giovane conosce perché ha riferito il suo nome ai carabinieri, è scappato. Il 24enne è stato soccorso e portato in ospedale. Le sue condizioni sono gravi e sarà operato.

Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno perlustrato ogni angolo dello spazio verde che circonda il Kaleidos con tanto di centro sportivo, campo di calcio e campi da tennis, per cercare l’arma utilizzata dall’accoltellatore. Sembra che nessuno conoscesse la vittima e l’autore dell’accoltellamento e quindi pare che i due non fossero abituali frequentatori del circolo.

Scrive il sindaco Giammaria Manghi: “L’episodio dell’accoltellamento avvenuto in serata a Poviglio e’ fatto di particolare gravità. Oltre a seguire l’evoluzione delle condizioni della persona che ha subito l’aggressione, sono in costante contatto con i carabinieri locali che sono all’opera per ricostruire l’accaduto”.