Quantcast

La Spadoni: “Evitate di fare quello che vedete in questa foto”

La vicepresidente della Camera: "Un gesto di pubbliche scuse da parte del sindaco e di chi con troppa leggerezza ha compiuto quel gesto diffondendo quel video e' il minimo"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Evitate tutto quello che vedete in questa foto”. La pentastellata vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni, interviene relativamente al party, prima di Natale, in cui sindaco, consiglieri comunali del Pd e assessori, al termine di un rinfresco, si sono messi a cantare Bella Ciao senza mascherina e rompendo le regole del distanziamento.
Scrive la Spadoni: “Da antifascista convinta trovo totalmente inopportuno il comportamento del sindaco di Reggio Emilia Vecchi e di assessori e consiglieri di maggioranza che hanno pensato di brindare insieme, in un locale chiuso, senza distanziamento ne’ mascherina, in un momento in cui si chiedono ai cittadini comportamenti rigorosi sul Covid. La politica deve dare l’esempio, per rispetto di chi soffre e sta lottando, per gli operatori sanitari della nostra sanità pubblica che sono allo stremo e di chi non ce l’ha fatta”.
Secondo la Spadoni “questi comportamenti fanno solo un favore a negazionisti e alle destre, mettendo in mezzo la canzone simbolo della Resistenza e allontanando i cittadini dalla politica, facendo intendere che c’è chi può fare quel che vuole e chi no. Un gesto di pubbliche scuse da parte del sindaco e di chi con troppa leggerezza ha compiuto quel gesto diffondendo quel video e’ il minimo”.
Conclude la vicepresidente della Camera: “Invito tutti a seguire le raccomandazioni per queste festività. Distanziamento, mascherina, arieggiare i locali, non creare assembramenti, niente abbracci. In poche parole: evitate tutto quello che vedete in questa foto”.

 

Più informazioni su