Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Morto Gino Strada, il fondatore di Emergency aveva 73 anni

Proprio oggi sul quotidiano La Stampa era uscito un articolo a sua firma sull'avanzata dei talebani in Afghanistan

ROMA – Gino Strada, medico e fondatore della ong Emergency, è morto oggi all’età di 73 anni. A dare la notizia sono state fonti vicine alla famiglia. Al momento del decesso era in Normandia. Secondo quanto si è appreso da fonti vicine alla famiglia, soffriva di problemi di cuore. Dal 1994 l’ong da lui fondata ha operato in 18 Paesi del mondo assicurando cure mediche e chirurgiche gratuite alle vittime delle guerre e della povertà. Nei mesi scorsi era stato fatto il suo nome come commissario alla Sanità in Calabria.

Nato a Sesto San Giovanni nel 1948, chirurgo di guerra per il Comitato internazionale della Croce Rossa in scenari come l’Afghanistan e la Somalia, ha fondato Emergency nel 1994 con la moglie Teresa Sarti. Proprio oggi sul quotidiano La Stampa era uscito un articolo a sua firma sull’avanzata dei talebani in Afghanistan.

LA FIGLIA CECILIA: “STAVO SALVANDO VITE, COME LUI MI HA INSEGNATO”
“Amici come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo fatto un salvataggio- ha scritto Cecilia Strada, la figlia, sui social- Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere… beh ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre. Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo”.

La sua scomparsa rattrista anche la nostra città dato che, nei giorni scorsi, era uscita la notizia che, per i prossimi tre anni, Reggio Emilia sarà la sede del festival nazionale di Emergency. La kermesse della onlus di Gino Strada esordirà con un’iniziativa prevista già a settembre.

Leggi l’intervista che rilasciò a Reggio Sera tre anni fa