Caso Mescolini, Aragona (Fdi): “Il Pd fa quadrato” foto

Il vicecoordinatore regionale di Fratelli d'Italia: "Vecchi è troppo occupato per fare luce sugli incarichi, ma non per difendere il sistema Reggio"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Il sistema Reggio ha già fatto quadrato intorno a Mescolini, come se alla politica locale non fosse permesso di avanzare una legittima richiesta di chiarimenti di fronte alle chat pubblicate dalla stampa”. Così Alessandro Aragona, vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, commenta le parole del Partito democratico a difesa di Mescolini.

“Fra le autorevoli firme a sostegno del procuratore notiamo quella del nostro sindaco Luca Vecchi, che presumiamo sia quindi tornato anzitempo in servizio dalle ferie, che dovrebbero finire il 27 e che ha usato come scusa per non rispondere alla stampa e a Fratelli d’Italia sulle nomine a Palazzo Magnani. Troppo occupato per fare luce sugli incarichi, ma non per difendere il sistema Reggio”.

“Non stupisce inoltre l’apprezzamento di Graziano Delrio per il Procuratore Mescolini, già capo di Gabinetto del Ministro Pinza in uno dei governi Prodi – continua Aragona – a tutti gli esponenti locali che hanno firmato la lettera ricordiamo l’uso degli avvisi di garanzia contro i governi di centrodestra”.

Conclude il vice coordinatore: “Come FDI sosteniamo la richiesta di chiarimenti di Marco Eboli e del nostro parlamentare Tommaso Foti che domanda interventi da parte del CSM. Chiediamo alle istituzioni della nostra città il valore altissimo della trasparenza, che dovrebbe essere caposaldo dei loro mandati. È gravissimo quando i cittadini perdono fiducia nelle istituzioni”.

Più informazioni su