Quantcast

Stu Reggiane, il Comune: “I 14 milioni sono risorse di Regione e Stato”

La precisazione dell'ente: "Non sono soldi che incidono sul bilancio comunale"

REGGIO EMILIA – “Le ‘erogazioni’ per 14,1 milioni di euro dal Comune di Reggio Emilia a Stu Reggiane spa non sono risorse proprie del Comune e non incidono sul Bilancio comunale”. Lo precisa l’amministrazione a proposito dell’articolo pubblicato dal nostro giornale dal titolo “Comune, dal 2014 erogati a Stu Reggiane 14 milioni

Continua l’ente: “Si tratta infatti di risorse che Stato e Regione Emilia-Romagna trasferiscono al Comune quali finanziamenti – previsti fra l’altro dal Bando nazionale Periferie e Aree urbane, dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti nell’ambito del Piano nazionale Città e dal Documento unico di programmazione regionale – per la rigenerazione dell’Area Reggiane e che il Comune, come da convenzione, trasferisce alla partecipata Stu Reggiane spa”.

Questa Società di trasformazione urbana, partecipata dal Comune al 70% e da Iren Smart Solutions al 30%, realizza infatti il Pru Quartiere Santa Croce-Area Reggiane, che comprende il Parco Innovazione, il Progetto Riuso e altre opere di riqualificazione nel quartiere stesso.

Continua l’amministrazione: “Il Comune di Reggio Emilia a partire dalla costituzione della Stu ha versato risorse proprie per 3. 620.000 euro. In particolare: 120.000 euro in sede di costituzione e 3.500.000 euro come sottoscrizione successiva di aumento di capitale sociale”.

E conclude: “In merito alla trasparenza del proprio sito, Stu Reggiane spa sottolinea che tale sito è aggiornato secondo le previsioni e le disposizioni di legge (L. 190/2012; D.lgs 33/2013 e D.lgs 50/2016). La normativa in vigore introduce una suddivisione netta tra servizi e consulenze/collaborazioni. L’adeguata pubblicità agli affidamenti di servizi ai sensi del Codice degli appalti è perciò rispettata, sul sito di Stu Reggiane spa, nella sezione ‘Amministrazione trasparente’ alla voce ‘Elenco lavori, servizi e forniture’”.