Coronavirus, calciatore Reggiana positivo: rischio quarantena per tutta la squadra

Se così fosse, i granata non giocheranno il derby con il Modena di sabato prossimo al Città del Tricolore e non potranno neanche scendere in campo per la trasferta di Trieste

REGGIO EMILIA – Il difensore della Reggiana Alessandro Favalli, 28 anni, originario di Cremona, è risultato positivo al test del Coronavirus effettuato all’ospedale Maggiore di Crema. Favalli è attualmente in buone condizioni di salute, ma la sua positività ha costretto la società a comunicare quanto avvenuto agli enti sanitari del territorio e a seguire nel prossimo periodo la profilassi che sarà indicata.

L’Ausl comunicherà la sua decisione nelle prossime ore, ma considerando che Favalli ha avuto contatti ravvicinati con tutti i giocatori durante gli allenamenti e nello spogliatoio, questo significa che tutta la squadra rischia di andare in quarantena.

Se sarà così la Reggiana non giocherà il derby con il Modena di sabato prossimo al Città del Tricolore e non potrà neanche giocare la trasferta di Trieste. L’Ausl deciderà poi quali altri contatti significativi ci sono stati fra Favalli e il resto dello staff e della dirigenza e, in quel caso, se mettere in quarantena altre persone.