Novellara, il sindaco dispone la chiusura di un bar

Sospesa l'attività del Lady's Bar di via Provinciale Nord per cinque giorni. Le due bariste sono state denunciate per aver dato da bere a 4 ragazzi ubriachi che poi avevano aggredito un ambulante

Più informazioni su

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Il sindaco di Novellara, Elena Carletti, ha ordinato la chiusura del Lady’s bar di via Provinciale Nord a causa di “gravi violazioni” che sono state sanzionate dai carabinieri. Il provvedimento, che è in vigore da oggi fino a mercoledì prossimo, è stato preso in seguito ai controlli eseguiti dei militari di Novellara che avevano proposta la sospensione dell’attività.

L’attività investigativa dei carabinieri di Novellara era nata a seguito di un intervento, il 2 febbraio scorso, che era stato segnalato come una rissa e che poi si era rivelato essere un’aggressione a un ambulante da parte di 4 giovani (2 ragazze una 30enne reggiana e una 25enne mantovana e di 2 ragazzi tarantini di 30 e 26 anni) completamente ubriachi.

A determinare il loro stato di ubriachezza, secondo gli accertamenti dei carabinieri, sarebbero state le titolari del bar, una 54enne e una 46enne, che avrebbero continuato a somministrare alcolici ai 4 nonostante fossero palesemente ubriachi. Le due donne sono state denunciate per aver determinato in altri lo stato di ubriachezza.

Ma i guai per il bar non sono finiti: l’ispezione amministrativa ha portato i carabinieri a contestare 308 euro di multa per la mancata esposizione della licenza, altri 308 euro per la mancata esposizione dell’orario di chiusura e apertura, 316 euro per non aver esposto degli articoli del Testo Unico delle Leggi di PS e una multa di 1.300 euro per non aver esposto il divieto di utilizzo a minori della slot presente che è stata sequestrata.

Al bar, inoltre, è stata comminata una maxi multa dato che, al momento dei controlli, un dipendente non era regolarmente assunto.

Più informazioni su