La cultura a Reggio, come farla: incontro aperto a tutti

In programma per sabato dalle 9.30 al teatro Cavallerizza, l'appuntamento, cui ne seguiranno altri piu' operativi. E' necessario iscriversi on line per partecipare

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Quale cultura nella citta’, con la citta’, per la citta’? Con quali obiettivi di promozione territoriale e di sostenibilita’, con quale accessibilita’ e attrattivita’ e con quali risorse si realizza oggi la cultura? Sono le domande che si fa e a cui si risponde il Comune di Reggio Emilia, annunciando un incontro a 360 gradi sul tema a breve in citta’.

In programma per sabato dalle 9.30 al teatro Cavallerizza, l’appuntamento, cui ne seguiranno altri piu’ operativi, si intitola proprio ‘Progettiamo insieme il futuro della cultura in citta” e lo slogan e’ ‘La cultura non stara’ al suo posto’: sara’ anticipato, venerdi’ alle 18 alla Polveriera, dall’inaugurazione dell’opera Epopteia! di Hu-Be, Emanuele Sferruzza Moszkowicz. Per partecipare e’ necessario iscriversi online all’indirizzo www.comune.re.it/partecipacultura.

L’avvio dei lavori sabato sara’ introdotto dal sindaco Luca Vecchi e dall’assessora alla Cultura Annalisa Rabitti, che ripercorra’ “le linee strategiche che la citta’ intende sottoporre al dibattito pubblico”. È previsto anche l’intervento dell’assessora a Citta’ collaborativa e Partecipazione Valeria Montanari. Andrea Pillon, di Avventura Urbana-Torino, illustrera’ poi “il percorso partecipativo e la suddivisione dei tavoli di dialogo e lavoro”.

Più informazioni su