Elezioni regionali, scontro nel Pd: De Lucia attacca Costa

Il consigliere comunale contro il segretario Dem: "Le liste non sono ancora ufficializzate e lui fa già campagna elettorale sui bus. Che pensi a ripianare i 2 milioni di euro di debiti del partito"

REGGIO EMILIA – La campagna elettorale per le regionali non è ancora partita, ma già iniziano le prime schermaglie in casa del Pd. Ad accendere la miccia è il consigliere comunale Dem Dario De Lucia che fischia un fallo al suo segretario, Andrea Costa, che è anche candidato al consiglio regionale.

Scrive De Lucia su Facebook, postando pure la foto della pubblicità elettorale del segretario Dem che campeggia su un autobus: “Il segretario provinciale del Pd Andrea Costa parte con la campagna elettorale per le regionali. Ma le liste non sono chiuse e proprio lui dovrebbe vigilare sulla correttezza della campagna elettorale in casa Pd a Reggio Emilia”.

In effetti Costa è fra i sei candidati che saranno presentati e votati dal direttivo provinciale questa sera e quindi, formalmente, la loro candidatura non è ancora ufficiale senza questo passaggio e quello del direttivo regionale del partito.

Scrive De Lucia: “Io non sono d’accordo che si candidi visto questo stile e penso debba continuare a fare il segretario, soprattutto perché deve ripianare gli oltre 2 milioni di euro di buco di Festareggio e i debiti della federazione generati durante la sua segreteria”.

E conclude: “Io non ci sto a questo stile. Se questa politica non ti piace segnalate il fatto a Nicola Zingaretti (Segretario nazionale PD) e Paolo Calvano (segretario regionale PD Emilia Romagna)”.

La Lega reggiana prende al volo le polemiche tra i democratici. “Come si puo’ affidare ancora a questi personaggi la Regione se non riescono neanche a gestire il loro partito? I reggiani non meritano questo spettacolo indecoroso, noi vogliamo parlare di soluzioni ai problemi che riguardano i cittadini invece il Pd passa il tempo a parlare di problemi di partito”, commenta il capogruppo leghista in Comune Matteo Melato