Minori, Salvini oggi a Bibbiano: “Io, papà e ministro a difesa dei bambini”

Il vicesegretario del Pd, De Micheli: "Passerella di dubbio gusto, vada in Calabria"

REGGIO EMILIA – “Buongiorno amici. Oggi saro’ a Bibbiano verso le 15 per confermare il mio impegno, da papa’ e da ministro, in difesa di chi non si puo’ difendere: giu’ le mani dai bambini”.

Questo l’annuncio su Facebook del vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini che, nel giorno in cui i partiti di maggioranza in Regione presentano la richiesta di istituire una commissione regionale d’inchiesta sul sistema di affidamento dei minori, ha deciso di visitare il paese in provincia di Reggio Emilia simbolo dell’inchiesta “Angeli e Demoni” che ha portato all’arresto del sindaco Andrea Carletti.

In una nota la vicesegretario del Pd, Paola De Micheli, scrive: “Il ministro dell’Interno Salvini oggi si reca a Bibbiano per una passerella di dubbio gusto, il giorno dopo un gravissimo attentato alla sicurezza ferroviaria italiana che ha dimostrato una falla nei dispositivi di controllo di cui e’ responsabile, e nel giorno in cui dalla Calabria arriva la notizia di un duplice omicidio dalla matrice probabilmente mafiosa. Perche’ Salvini non si reca subito in Calabria? Perche’ non va nel foggiano dove hanno arrestato un sindaco della Lega?”.