Via Settembrini, Tutino ai residenti: “Pilomat di nuovo in funzione ad aprile”

L'assessore: "Il dispositivo danneggiato aveva bisogno di una costosa riparazione"

REGGIO EMILIA – “Entro i primi giorni di aprile il Pilomat tornerà quindi ad essere pienamente funzionante”. L’assessore Mirco Tutino interviene rispondendo ai residenti di via Settembrini che avevano protestato contro i nuovi alloggi che si stanno edificando nella zona, ma anche contro il traffico che era aumentato visto che il pilomat non è più in funzione.

Risponde Tutino: “Il Pilomat non è “inspiegabilmente sceso prima delle elezioni” anche perché una giunta che ha attivato 17 dissuasori in centro storico a tre mesi dal voto per salvaguardare la sicurezza di pedoni e ciclisti, non ha nulla da temere rispetto alla scelta – compiuta nel 2014 e più volte confermata – di regolare il traffico nelle ore di punta su via Settembrini. Il dispositivo – essendo stato oggetto di un sinistro che lo ha gravemente danneggiato – ha bisogno di una costosa riparazione (circa 6mila euro più Iva) che sarà a carico dell’assicurazione dell’automobilista responsabile del sinistro”.

Conclude l’assessore: “Ci sono volute alcune settimane per sistemare gli aspetti formali. E stato necessario attendere l’approvazione del bilancio nei primi giorni del mese scorso per poter anticipare la spesa. Dopo questi passaggi i servizi tecnici del Comune hanno contattato la ditta Pilomat che eseguirà l’intervento nei prossimi giorni”.