Caserma Zucchi, tolte le sbarre e le casse: per ora si parcheggia gratis foto

Gli apparecchi che servono per il pagamento sono stati tutti smontati e portati via da operai oggi a mezzogiorno. La Guatteri (M5S): "Sono 4 mesi che chiediamo cosa sta succedendo e il sindaco non ci risponde"

REGGIO EMILIA – Gli apparecchi che servono per il pagamento del parcheggio della Caserma Zucchi sono stati tutti smontati, oggi verso mezzogiorno, e portati via da alcuni operai. Gli automobilisti hanno ringraziato perché, di fatto, sono usciti gratis dato che anche le sbarre sono state tolte. Oggi, dunque, si è potuto parcheggiare senza pagare. La Reggio Emilia Parcheggi di Filippo Lodetti Alliata dovrà ora installare nuove sbarre e nuove casse nei prossimi giorni, ma già da domani dovrebbero essere presenti degli esattori per fare pagare il biglietto.

Gli apparecchi, a quanto si apprende, sono stati tolti in seguito a un contenzioso, attualmente pendente davanti alla Corte d’Appello di Bologna, che verte proprio sulla proprietà di questi impianti e sulla gestione della ex Zucchi che vede da tempo litigare il precedente gestore, Apcoa, che li aveva installati, e quello che dal 2015 è subentrato, ovvero la Reggio Emilia Parcheggi Spa.

Si tratta, in sostanza, di un’azione esecutiva chiesta e ottenuta da Apcoa, il colosso dei parcheggi che nel 2015 ha “perso” la gestione della Zucchi facendo partire una battaglia legale e vincendo, a inizio 2018 in primo grado, un contenzioso legale proprio contro la Rep di Alliata: al centro il pagamento dei sistemi di entrata e pagamento del parcheggio di viale Allegri. Ieri mattina, dunque, è arrivato l’ufficiale giudiziario.

Il contenzioso è relativo alla rivendicazione da parte di Apcoa del prezzo di cessione dei beni strumentali, vale a dire sbarre e casse, che nel frattempo usava Rep, che è stata condannata a restituire i beni ad Apcoa.

Il capogruppo del M5S, Alessandra Guatteri, ha presentato un’interrogazione urgente al Comune per sapere che cosa sta succedendo al Park Zucchi. “Vogliamo trasparenza da parte di Vecchi e della sua giunta, trasparenza ad oggi mancata dal momento che sono 4 mesi che non risponde ad una interrogazione sulla situazione di Reggio Emilia Parcheggi”.