Ragazzo down multato, Seta gli regala un abbonamento

Il direttore generale Badalotti ha parlato con Mikkel Mathiesen e gli ha fatto visitare il deposito di via del Chionso

REGGIO EMILIA – Ieri pomeriggio all’autostazione di Reggio Emilia il direttore generale di Seta, Roberto Badalotti, ha incontrato Mikkel Mathiesen, il ragazzo con sindrome di Down che martedì scorso era stato multato perché trovato in possesso di un titolo di viaggio non sufficiente per la tratta su cui stava viaggiando.

Scrive Seta: “Badalotti ha manifestato al ragazzo, accompagnato dalla madre Alessandra Zecchetti, il proprio rammarico per lo spiacevole episodio ed ha espresso scuse ufficiali a nome dell’azienda. Inoltre, come segno tangibile della volontà di Seta di ristabilire in Mikkel la fiducia nei confronti del servizio di trasporto pubblico, gli ha consegnato un abbonamento annuale valido sulla tratta Albinea-Reggio Emilia, che potrà essere utilizzato per i suoi spostamenti da casa a scuola e viceversa”.

A completamento dell’incontro, Badalotti e Mikkel sono saliti su un bus e si sono recati al deposito aziendale Seta di via del Chionso, per una breve visita molto gradita da parte del ragazzo, che ha dimostrato grande curiosità ed interesse per tutto il sistema di funzionamento e gestione di autobus e corriere, rivolgendo numerose domande ed ascoltando con viva attenzione le spiegazioni e le informazioni fornite.

Seta “ringrazia la signora Zecchetti per la cortesia e la disponibilità manifestate nei confronti dell’azienda, a dimostrazione che da una vicenda potenzialmente dolorosa possono scaturire effetti positivi qualora si faccia ricorso al buon senso ed alla collaborazione reciproca. A Mikkel, infine, vanno i migliori auguri per il proseguimento del suo percorso verso la realizzazione dell’autonomia, confidando che da oggi in poi potrà fare affidamento sui mezzi pubblici come un amico in più al suo servizio”.