Pd e Sel, prove di dialogo a sinistra nel nome di Berlinguer

Il circolo 4 del Pd e il circolo di Sel, Enrico Berlinguer, organizzano due serate, venerdì 7 e sabato 8 agosto, al Centro Insieme di via della Canalina sull'ex segretario Pci

REGGIO EMILIA – Prove di dialogo, a sinistra, fra Pd e Sel, dopo le recenti frizioni sul tema dell’acqua pubblica con la benedizione di Enrico Berlinguer. Il circolo 4 del Pd e il circolo di Sel, Enrico Berlinguer, organizzano due serate, venerdì 7 e sabato 8 agosto, al Centro Insieme di via della Canalina, in cui si parlerà della attualità della figura dell’ex segretario del Pci con interventi, testimonianze e immagini.

Enrico Berlinguer

Venerdì 7 agosto alle 21,15 il dibattito su “Enrico Berlinguer e la riforma della politica”. Interverranno i deputati del Pd, Alfredo D’Attorre e Paolo Gandolfi, con Massimo Mezzetti, assessore regionale alla Cultura e Legalità di Sel. Coordina il giornalista Paolo Bonacini.

Sabato 8 agosto alle 21,15 il dibattito “Ho incontrato Enrico Berlinguer, il politico e l’uomo”. Coordina Lorenzo Capitani, autore di un libro su Berlinguer. Intervento di Ugo Sposetti, senatore del Pd e testimonianze di Eletta Bertani, Roberto Bertuzzi, Alessandro Carri, Marisa Casali in Medici, Arnaldo Grassi, Dumas Iori, Giannetto Magnanini, Vanni Orlandini. Letture di Maria Antonietta Centoducati. Considerazioni conclusive di Riccardo Caporali, docente di filosofia morale all’università di Bologna. Nel corso della serata proiezione del docu-film: “Ritorno a casa. Un ritratto privato di Enrico Berlinguer”.

Nelle due serate si potrà cenare prima dei dibattiti, alle 19,45, con i tipici piatti reggiani (primo, secondo e dolce a 16 euro). E’ gradita la prenotazione. Si può telefonare a questi numeri: 338/7932646-331/1269115-320/7805303-335/5973261.

Mauro Vicini, segretario del circolo 4 del Pd, ha detto oggi: “Se Berlinguer fosse ancora vivo direbbe che i segnali che diede nel 1981 hanno bisogno di essere aggiornati per verificare quanto ancora occorra cambiare. Nell’81 ci disse che esisteva una questione morale nel nostro Paese e che dipendeva da una commistione eccessiva dei partito con lo Stato. E’ importante oggi operare perché i partiti tornino a parlare con i cittadini e a rappresentarli”.

Sebastiano Milazzo coordinatore del circolo Berlinguer di Sel, ha aggiunto: “Berlinguer è un personaggio che ha segnato la storia degli anni Settanta, sopratutto per le considerazioni che faceva sulla vita politica e anche per la scelta che a suo tempo fece per stare a fianco dei lavoratori e dei diritti dei lavoratori. In questi due giorni ci sarà una prima giornata, più politica, in cui si ricorderà il suo pensiero e si cercherà di renderlo attuale, mentre sabato ci saranno otto ricordi e testimonianze basate sul libro di Lorenzo Capitani. Durante entrambe le serate si potrà cenare nel Centro Insieme”.