Quantcast

Terremoto, il bilancio del governatore Bonaccini

BOLOGNA – A tre anni dal terremoto che ha colpito l’Emilia-Romagna famiglie e imprese cominciano a rivedere la luce in fondo al tunnel. È stato raggiunto il 60% della ricostruzione di case e imprese e nessuna multinazionale ha abbandonato il territorio (anzi sono passate da 38 a 42). Mancano invece ancora circa 800 milioni di euro per ricostruire edifici pubblici e beni di interesse culturale.

Mostra tutto il testo Nascondi