Mykolaiv, una città col fiato sospeso che attende l’invasore

ODESSA – Sacchi di sabbia e check point ovunque, trincee, gomme ai lati delle strade, per fare barricate, con dentro le molotov già pronte. La città ucraina di Mykolaiv si prepara così all’assedio dei russi. L’esercito invasore è già stato respinto una volta alle porte della città e ora la linea del fronte di trova a una quindicina di chilometri.

Mostra tutto il testo Nascondi