Alvini: “Una sconfitta che ci farà maturare”

CARPI (Modena) – “Da questa sconfitta se ne esce lavorando forte”. Mister Alvini non si abbatte dopo la raffica di gol (5-1) subiti dalla sua squadra sul campo del Carpi. Aggiunge: “E’ una sconfitta che potrebbe farci maturare, perché fino ad oggi abbiamo fatto un cammino straordinario. Se la squadra è mediocre non si riprende, ma noi non siamo una squadra mediocre”.

L’analisi della partita parte dall’episodio chiave, l’infortunio a Radrezza al 30′ che ha cambiato il volto alla partita: “Abbiamo preso un gol strano. Da quando è uscito Radrezza il Carpi ha dominato e ha vinto meritatamente, ma fino al 30′ la partita era in mano nostra. I primi venticinque minuti la squadra era dentro la partita e poi, al momento della sostituzione di Radrezza, abbiamo chiuso la porta e siamo usciti dalla partita”.

Conclude: “Non è un fatto mentale e non è un fatto fisico. Ora dobbiamo analizzare alcune cose e ripartire”.

 

Mostra tutto il testo Nascondi