Il presepe, Gesù bambino profugo nasce da un naufragio

REGGIO EMILIA – Un Gesù bambino che nasce fra gli ultimi degli ultimi, ovvero in un naufragio tra i migranti disperati che rischiano tutti i giorni la vita nel Canale di Sicilia. Don Daniele Simonazzi ha avuto l’idea, grazie anche all’impegno di una donna del luogo, la signora Pilla, di allestire un presepe fuori dall’ordinario nella sua parrocchia di Pratofontana, poco fuori da Reggio.

Mostra tutto il testo Nascondi