Guaitolini (Fiom): “La miglior risposta a Federmeccanica”

REGGIO EMILIA – Fischietti, slogan e fumogeni, stamattina, davanti alla sede di Unindustria di via Toschi per lo sciopero di quattro ore che, dopo otto anni, vede unite nelle piazze di tutta Italia le tre organizzazioni sindacali dei metalmeccanici, Fim-Fiom-Uilm, a sostegno della trattativa di rinnovo del contratto nazionale.

Intervistato da Reggio Sera il segretario provinciale della Fiom, Sergio Guaitolini, ha commentato: “Lo sciopero sta andando molto bene: i dati che arrivano da decine di aziende ci dicono che la partecipazione è fra l’ottanta e il novanta per cento. Le linee sono ferme. Questa è la miglior riposta a Federmeccanica che dice che rappresenta i lavoratori. Siamo in duemila qui e in mille alla Comer, l’azienda del presidente Fabio Storchi. Credo che questa sia la risposta migliore che i lavoratori stanno dando per dire che vogliono un contratto nazionale per tutti, che difenda il potere di acquisto e che non aumenti l’orario del lavoro e che allarghi i diritti a tutti i lavoratori indipendentemente dalle tipologie di contratto con cui sono stati assunti”.

Mostra tutto il testo Nascondi