Braghiroli: “Controlli antidroga, gli studenti ricevono soffiate dai presidi”

REGGIO EMILIA – “Gli studenti ricevono delle soffiate dai professori o dai presidi” su quando ci saranno controlli antidroga delle forze dell’ordine a scuola, “perche’ ne hanno un ritorno: se quel giorno si trova poca droga e non se ne trova, risulta che hanno una scuola pulita”.

Le parole di Matteo Braghiroli, giovanissimo consigliere comunale Pd, hanno scatenato un putiferio a Reggio. Reggio Sera vi ripropone il passaggio che ha suscitato le polemiche delle opposizioni con l’audio dell’intervento del consigliere in sala del Tricolore.

 

Mostra tutto il testo Nascondi