Ballottaggio, Salati si gioca la carta del civismo

REGGIO EMILIA – “Io appoggiato da tre partiti? Guardi, adesso, al ballottaggio, corriamo io e Vecchi per cui i partiti non ci sono più. Quindi posso essere civico al cento per cento come mi sono dichiarato all’inizio”. E ancora: “Salvini e Meloni a Reggio? Preferisco lasciare fuori la politica da questa competizione”.

Roberto Salati, candidato del centrodestra, che sfiderà in uno storico ballottaggio il sindaco uscente del centrosinistra, Luca Vecchi, lo dice ai microfoni di Reggio Sera subito dopo aver festeggiato il risultato ottenuto con un aperitivo in un bar della periferia della città.

Mostra tutto il testo Nascondi