Reggio Emilia, tutti pazzi per il Giro d’Italia

REGGIO EMILIA – “È stata una grande festa popolare e dello sport, a cui i reggiani, di ogni età, hanno risposto partecipando numerosi e con entusiasmo. La Corsa rosa, con la sua carica di storia, leggenda e agonismo, ha contribuito a unire le persone e ha portato la nostra città ancora una volta all’attenzione nazionale e internazionale, rendendola più attrattiva e mostrandola nella sua autenticità, anche grazie al lavoro intenso e proficuo dei media cittadini e nazionali. Reggio Emilia, Città del Tricolore e della bicicletta, se l’è meritata. D’altra parte, il Giro d’Italia non poteva mancare qui nella sua 100^ edizione e nel 220° anniversario del Primo Tricolore. Un grazie di cuore ai reggiani e a quanti hanno lavorato per rendere possibile questo evento”.

Così il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi commenta il Giro d’Italia che in città ha visto ieri l’arrivo della 12^ tappa da Forlì e oggi la partenza della 13^ tappa per Tortona. Diverse migliaia (secondo una stima 20.000) le persone – reggiane, di città e paesi vicini, di altri Paesi – coinvolte come pubblico nelle piazze e lungo le strade, ad assistere all’arrivo e alla partenza del Giro d’Italia a Reggio Emilia.

Giro

GIRO D'ITALIA PARTENZA TAPPA REGGIO EMILIA TORTONA.SINDACO DA' IL VIA IN PIAZZA PRAMPOLINI