jazz

Crossroads, il grande jazz: Rob Mazurek e il Vincent Courtois trio a Correggio

17/05 » 18/05/19

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro Asioli - Teatro Asioli - Correggio, Corso Cavour, Correggio, RE, Italia - Inizio ore 21

Attenzione l'evento è già trascorso

REGGIO EMILIA – Venerdì e sabato (ore 21) prosegue al Teatro Asioli di Correggio la rassegna Correggio Jazz 2019 (nell’ambito di Crossroads).

Venerdì sarà la volta del concerto del trombettista americano Rob Mazurek. A sentirlo suonare oggi sembra quasi impossibile, ma Rob Mazurek (nato a Jersey City nel 1966) è cresciuto a suon di hard bop, come testimoniano i suoi primi dischi. Il punto di svolta, nel 1996, fu la creazione, nella città in cui si era trasferito sin da giovanissimo, del Chicago Underground: un appuntamento fisso in stile jam session che presto attirò musicisti destinati a riunirsi nella Chicago Underground Orchestra, poi trasformatasi nel flessibile organico del Chicago Underground Collective. Coinvolgendo artisti che ruotano attorno alla chicagoana AACM, Mazurek sconfina così ben al di là della frontiera del mainstream. Trasferitosi in Brasile, Mazurek ha creato poi, con lo stesso spirito, i São Paulo Underground. Proiettati immediatamente sulla scena internazionale con la loro affascinante miscela di ‘rumori cosmici’, ritmi brasiliani, particelle di rock e free jazz, i São Paulo Underground si sono ibridati coi musicisti del giro chicagoano di Mazurek, creando una musica sciamanica, un policromo affresco di manipolazioni sonore dalle tinte tribali. Ora Mazurek è qui, vate di un’avanguardia dalle sonorità primordiali, ritmi incalzanti, atmosfere vibranti d’energia, alla testa di una formazione che lo pone al fianco di un manipolo dei più avanzati improvvisatori italiani.

Sabato invece arriva il Vincent Courtois trio. Nato a Parigi nel 1968, Vincent Courtois ha studiato violoncello classico al conservatorio di Aubervilliers, ma un’innata curiosità lo ha spinto a mettersi alla prova su altri fronti musicali, facendo pratica di jazz e improvvisazione con i più importanti protagonisti del jazz francese. Il suo esordio discografico risale al 1990 e attualmente i punti di arrivo della sua fitta discografia (ormai approdata anche alla prestigiosa etichetta ECM, quella di Keith Jarrett) sono Asian Fields Variations, in compagnia di Louis Sclavis e Dominique Pifarely, e Bandes Originales, con il trio che ascolteremo all’Asioli, entrambi del 2017. In questo arco di tempo ha suonato e registrato con Michel Godard, Marc Ducret, Rabih Abou Khalil, Sylvie Courvoisier e anche con Jim Black, Tomasz Stanko, Dave Douglas, Michel Portal, Martial Solal, Michel Petrucciani e innumerevoli altri.
La rassegna Correggio Jazz è promossa e organizzata da Comune di Correggio e Jazz Network, con il sostegno di CirFood.

Biglietti: euro 12. Orari biglietteria: da lunedì a venerdì e nei giorni di spettacolo dalle 18 alle 19, sabato dalle 10,30 alle 12,30, sempre un’ora prima degli spettacoli.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!