Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Smartphone, ecco quelli con le migliori fotocamere

REGGIO EMILIA – Tra le caratteristiche imprescindibili di uno smartphone secondo la maggior parte dei consumatori c’è senz’altro la presenza di una fotocamera di qualità.

Si tratta di una prerogativa che permette di ottenere immagini e video di risoluzione eccellente, sfruttando le risorse di un unico dispositivo. Infatti, le possibilità messe a disposizione dalla tecnologia ormai non rendono più necessario dotarsi di attrezzature costose per ottenere ottimi risultati, soprattutto – ma non soltanto – a livello amatoriale.

Per questo, occorre individuare gli  smartphone con la migliore fotocamera  attualmente presenti sul mercato e conoscere tutte le caratteristiche che determinano la qualità del comparto.

Smartphone: come individuare una fotocamera di qualità
Per avere delle  foto in alta risoluzione, i pixel sono elementi fondamentali perché rappresentano il numero di parti in cui l’immagine stessa viene suddivisa: più il numero è alto e più essa sarà nitida e corrispondente alla realtà.

Il megapixel  tiene conto della risoluzione verticale e orizzontale di uno scatto: 1 megapixel corrisponde a 1000 pixel. Dunque  le risoluzioni migliori saranno quelle con più megapixel,  così come quelle realizzate da un  numero maggiore di fotocamere: è come scattare una foto con più dispositivi per avere un risultato che sia il riassunto perfetto di colori e dettagli.

Tra le discriminanti più importanti da considerare per individuare gli smartphone con la migliore fotocamera, inoltre, vi saranno sempre e comunque: la  sensibilità del sensore, la messa a fuoco, che dovrà risultare veloce e precisa, la velocità dello scatto, uno  schermo ampio  per inquadrare bene l’immagine e un  buon software  per riguardare, ritoccare e scaricare le foto più belle su altri supporti (PC, Laptop o chiavette USB).

Da Samsung a Xiaomi: fotocamere per risultati professionali
In casa  Samsung, un punto di riferimento per quanto riguarda il comparto fotografico sono i  Galaxy della serie S:  per chi desideri un prodotto di alta qualità a un prezzo contenuto, il  Samsung Galaxy S10e  rappresenta una buona soluzione, in quanto ha  due fotocamere, di cui una anche grandangolare,  e arriva a 16 megapixel. La risoluzione finale arriverà a  4032 x 3024 pixel e lo zoom è uno 0,5 x.

Per gli amanti delle foto professionali c’è anche il  Samsung Galaxy S20 Ultra, che è dotato di connessione in 5G: qui  le fotocamere sono 3, rispettivamente di 12, 48 e 108 megapixel, per una risoluzione che arriva a raggiungere i 12000 x 9000 pixel.

Si tratta di una qualità elevata, che viene ulteriormente potenziata dalla presenza di uno  zoom 4 x. In entrambi i modelli della serie è poi presente il  flash al LED e una copertura di protezione rinforzata in Gorilla Glass, il vetro sottile pressoché indistruttibile ormai indispensabile per garantire la longevità dello smartphone.

Anche il marchio  Huawei  propone fotocamere di ottima qualità sui suoi ultimi modelli. Per esempio, il  P30 Lite ne vanta ben 3, che vanno dai 24 ai 48 megapixel: una di esse è grandangolare, quindi offre angoli di ripresa più ampi e maggiore profondità.

Il  P40 Lite, altra proposta del brand cinese,  è invece dotato di  4 fotocamere, presentando risoluzioni e ampiezza del display uguali a quelle del suo predecessore.
Entrambi i modelli, poi, risultano piuttosto sottili e con un peso di poco superiore ai 180 grammi.

Di sicuro, tra gli  smartphone maggiormente dedicati all’imaging  figurano anche modelli del marchio Xiaomi, il brand cinese che ha anche la peculiarità di realizzare prodotti con un  buon rapporto qualità-prezzo.  Il Redmi 7, ad esempio, è un modello che ha una doppia camera posteriore e una anteriore, con risoluzione  tra gli 8 e i 12 megapixel.

Altro punto di riferimento sul mercato per gli appassionati è infine il  Mi Note 10,  che presenta ben  5 fotocamere, tra frontali e posteriori, che arrivano fino a 108 megapixel, uno  zoom ottico 5 x e un flash quad LED molto luminoso.