Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Serramenti: l’importanza di puntare su finestre a elevato risparmio energetico

REGGIO EMILIA – In un progetto di arredo o di interior design, oppure in un’opera di ristrutturazione, gli infissi e i serramenti sono tra gli elementi di maggiore importanza, sia perché sono da considerarsi veri e propri complementi d’arredo, che contribuiscono a definire lo stile di un ambiente abitativo, sia per la funzionalità e per le doti di isolamento termico e acustico.

Infatti, preoccupandosi di scegliere gli infissi della migliore qualità, è possibile ottenere un rilevante abbattimento delle spese di riscaldamento e di climatizzazione, proprio in merito al risparmio energetico che i prodotti di questo tipo sono in grado di garantire.

Naturalmente, per assicurarsi di optare per soluzioni durevoli è importante affidarsi alle principali realtà del settore, come per esempio Famm Infissi, che rappresenta vero e proprio un punto di riferimento nella produzione di infissi e serramenti a risparmio energetico di altissima qualità.

Nata come laboratorio di falegnameria artigianale, l’azienda ha sviluppato e implementato continuamente la propria produzione fino ad arrivare alla produzione di serramenti personalizzati, il cui segno di distinzione, oltre all’efficienza energetica, è un’estetica molto piacevole, elegante e originale.

Perché è importante prestare attenzione nella scelta degli infissi

Durante un lavoro di ristrutturazione o nella costruzione di un nuovo edificio, allora, sarà importante soffermarsi con attenzione sulla scelta degli infissi.

Questo perché serramenti e finestre sono elementi determinati al fine di portare a termine con successo il proprio progetto e ottenere come risultato un ambiente elegante e un elevato livello di comfort abitativo.

Un fattore importante da valutare, a questo proposito, è senza dubbio quello legato alla scelta del materiale. Per esempio, adottare dei serramenti in legno significa aggiungere valore alla propria casa con un materiale naturale, sostenibile e dotato di eccellenti qualità termoisolanti. Le finestre realizzate con profili in legno, se opportunamente trattate, definiscono la casa con una nota di calore e di eleganza e resistono bene agli eventi esterni.

Il legno è da sempre considerato uno dei materiali migliori per la realizzazione di porte e finestre, in merito alle sue qualità naturali e alla capacità di infondere ovunque una gradevole sensazione di intimità.

Quali sono i vantaggi dei serramenti in legno

Non è raro che si possa credere che i materiali sintetici, ad esempio il PVC, molto utilizzato nella produzione di infissi e serramenti, siano più pratici poiché non richiedono alcuna manutenzione.

In realtà, il PVC non necessita di manutenzione in quanto si tratta, appunto, di un materiale sintetico, che non può essere riverniciato o trattato con altri sistemi.

Questo tuttavia non significa che, nel corso del tempo, il PVC non sia soggetto ad usura e non si deteriori. Gli eventi atmosferici, i raggi UV, le temperature elevate e altri elementi esterni possono facilmente arrivare a danneggiare, consumare e scolorire anche i serramenti in PVC che, proprio per la loro natura, non possono essere riverniciati o rinnovati in altro modo.

Il legno, invece, può essere sottoposto ad interventi di manutenzione che ne conservano le caratteristiche estetiche e le doti fisiche a lungo nel tempo, è un materiale ecologico e sostenibile e si presta facilmente ad essere riciclato più volte, a vantaggio non solo del comfort e dello stile, ma anche dell’impatto sull’ambiente.

Inoltre, i profili in legno utilizzati al giorno d’oggi vengono trattati per resistere il più a lungo possibile, le finestre sono dotate di vetrocamera per garantire il massimo isolamento, rendere l’ambiente confortevole ed evitare la formazione di condensa, con il risultato di un microclima sempre gradevole e salutare.

Senza dimenticare mai, ovviamente, quell’atmosfera di fascino e di armonia che solo il legno naturale riesce a portare in ogni casa.