Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Sempre più privati scelgono il noleggio a lungo termine

REGGIO EMILIA – Nato come servizio rivolto alla mobilità dei veicoli aziendali, negli ultimi anni si è affermato il noleggio a lungo termine per privati, un’opzione sempre più apprezzata anche da chi non possiede una partita IVA. Le imprese di autonoleggio si sono ovviamente attrezzate, aumentando le proposte riservate alla clientela privata, con nuovi modelli di utilitarie, SUV e auto familiari.

Il settore del noleggio a lungo termine per privati
Quello del noleggio auto è senza dubbio un settore in forte crescita, come testimoniano i numeri forniti dall’ANIASA relativi al 2019. In particolare nell’anno passato si sono concluse 419 mila nuove immatricolazioni, con un aumento del 6% dei contratti di noleggio a breve e lungo termine rispetto al 2018.

Uno dei trend più interessanti è l’incremento del numero di privati che si avvalgono del noleggio a lungo termine, un servizio che si sta affermando come tipo di mobilità alternativa al possesso dell’auto. Questo fenomeno si evince anche dai modelli di veicoli richiesti, con il calo delle macchine diesel notoriamente richieste dalle imprese per le flotte aziendali.

Secondo Noleggio Semplice, portale specializzato nei servizi di noleggio a lungo termine online, tra le auto più gettonate del momento ci sono le vetture a benzina, le quali da sole valgono circa il 50% del mercato. Tuttavia registrano una forte crescita anche le auto a metano e GPL, mentre raddoppiano le macchine elettriche e triplicano quelle ibride, nonostante rappresentino ancora una percentuale ridotta.

Per quanto riguarda i modelli più popolari ci sono le citycar, ideali per la mobilità urbana, comode da guidare, semplici da parcheggiare e in grado di offrire bassi consumi ed emissioni contenute. Seguono le classiche utilitarie, da usare per muoversi in città ma anche sulle strade extraurbane, con l’aumento di SUV e crossover mentre rimangono stabili le monovolume per la famiglia.

Come funziona il noleggio a lungo termine per i privati
Il noleggio a lungo termine è una formula sorta per le esigenze aziendali, allo stesso tempo si è mostrata piuttosto versatile e in grado di adattarsi senza problemi anche alle necessità dei privati. Questa opzione alternativa all’acquisto consente di pianificare le spese dell’auto, in quanto è possibile pagare un canone tutto compreso che non cambia fino alla scadenza del contratto.

La durata del noleggio può andare da 36 a 60 mesi, senza l’opzione di riscatto al termine del servizio come previsto invece dal leasing aziendale. In questo modo si è totalmente liberi, per scegliere alla scadenza se noleggiare un’altra auto, oppure se restituire la vettura e concludere il servizio senza pagare penali o costi aggiuntivi.

All’interno del canone mensile sono inclusi diversi servizi, tra cui quelli di base sono l’assicurazione obbligatoria RCA, il bollo auto, la manutenzione ordinaria e straordinaria, il soccorso stradale e l’assistenza 24/7. Dopodiché si possono inserire altri servizi opzionali, come il cambio delle gomme stagionali o delle coperture accessorie per aumentare la protezione della polizza.

Il contratto di noleggio a lungo termine per privati prevede l’indicazione di un chilometraggio, da scegliere in base alle proprie esigenze di guida, con la possibilità di versare o meno un anticipo iniziale. La gamma di modelli a disposizione è davvero elevata, con vetture diesel, a benzina, a metano, GPL, ibride o elettriche, con una serie di allestimenti e motorizzazioni.

Noleggio auto per privati a lungo termine: conviene davvero?
Il successo del noleggio auto a lungo termine tra i privati non è un fenomeno casuale, ma riflette un diverso approccio alla mobilità sempre più diffuso al giorno d’oggi. In particolare le preferenze stanno cambiando, spostandosi da un’esigenza legata al possesso a una scelta che premia la flessibilità e la comodità.

Acquistare una macchina nuova richiede un investimento considerevole, una spesa che non tutti possono o vogliono affrontare. Anche con un finanziamento bisogna considerare i costi del prestito, inoltre non cambia l’aspetto principale, la necessità di impegnarsi per molti anni e correre una serie di rischi, come la svalutazione del mezzo, il pericolo di subire un furto o incorrere in un incidente stradale.

Con il noleggio a lungo termine i privati possono scegliere un’auto adeguata alle proprie necessità, per pianificare le spese per l’auto sapendo esattamente quanto si pagherà durante i successivi 3/5 anni di contratto. In seguito è possibile noleggiare una nuova vettura, completamente aggiornata per quanto riguarda la dotazione tecnologia, i sistemi di sicurezza e i dispositivi di assistenza alla guida.

Non è un caso che tra i veicoli in aumento nei servizi di NLT ci siano le auto elettriche e ibride, modelli il cui aggiornamento è estremamente rapido e il costo iniziale d’acquisto elevato. Il noleggio a lungo termine si propone dunque come una formula piuttosto conveniente e comoda, un servizio in grado di incontrare le necessità moderne non solo per il traporto privato ma anche per quello aziendale