Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Quali sono le tre app più scaricate nell’ultimo decennio?

REGGIO EMILIA – Le applicazioni gratis da scaricare sul proprio dispositivo mobile sono diventate moltissime ed anzi, molte aziende, creano un vero e proprio monopolio di queste app gratuite. Se si pensa, per esempio, all’impero creato da Mark Zuckerberg con Facebook, prima, e con tutti i social network sotto il dominio dello stesso programmatore, ora, è possibile farsi un’idea di quello che si intendeva dire poche righe sopra. Alcune di queste app hanno un valore inestimabile, nell’ordine di centinaia di milioni di dollari se non, addirittura, miliardi di euro.

Ma quali sono le app più in tendenza degli ultimi 10 anni, da quando, insomma, è avvenuta la rivoluzione mobile della telefonia? Quali sono le app che hanno avuto maggiore successo? Quali di queste sono diventate così tanto mainstream da esistere in versione pre – installata all’interno di moltissimi dispositivi?

La sorpresa di Tik Tok
Una delle app che ha spopolato negli ultimi due anni è proprio Tik Tok, erede di Musical.ly, se non sua diretta discendente. L’applicazione è diventata una piattaforma per la giovane sezione della società desiderosa di mettere in risalto la propria abilità canora anche se, effettivamente, non occorre saper cantare dal momento che è possibile utilizzare una base in play – back. In alternativa, l’applicazione è diventata una sorta di piattaforma per creare balletti e coreografie sulle basi delle più famose canzoni in voga del momento. Diventare influencer non è mai stato, insomma, più semplice.

Tik Tok ha superato, nel 2020, Facebook per download complessivi ed, anzi, si pone alla prima posizione dei social network e delle app più scaricati all’interno dell’app store di iOS mentre occupa “solo” la terza posizione delle app più scaricate da Google Play. Si è di fronte ad un ricambio generazionale?

Non Facebook ma quasi
Un titolo più enigmatico non si poteva scegliere. Eppure è così. Facebook, infatti, non è l’app più scaricata nel 2019 e non è nemmeno sul podio delle applicazioni con maggiori download. Lo è, però, il suo sistema di direct message: Messenger. Le chat di Facebook, infatti, sono un sistema portante e basilare senza le quali, si potrebbe tranquillamente affermare, l’app della F blu più famosa al mondo non avrebbe mai raggiunto il successo che oggi detiene. Questo è poco ma sicuro.

Un altro fattore importante è proprio legato al fatto che, al giorno d’oggi, le persone vogliono restare sempre più in contatto tra di loro. I messaggi ed il contatto digitale sono fondamentali nel mantenimento di rapporti di amicizia, lavoro e sentimentali. Ma foto e contenuti multimediali? Tutto a tempo debito.

Un colosso di nome Instagram
Chi lo avrebbe mai detto che, un giorno, Instagram avrebbe superato, ma che dire superato, surclassato Facebook? Le premesse c’erano ed il risultato ha rispecchiato perfettamente le aspettative. Certo è che, in questo secondo decennio del ventunesimo secolo, la presenza dirompente di Tik Tok sta facendo tremare le ferree fondamenta di Instagram anche se l’applicazione è costantemente in evoluzione. Ad oggi, infatti, è possibile non solo condividere immagini ma anche stories (come pure su Facebook e, prima, su Snapchat) ed inviare contenuti foto, video o vocali via messaggio.