Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Preventivo RC Auto, sì alle polizze online: ma attenzione alle truffe

REGGIO EMILIA – Sono sempre più numerosi gli automobilisti che decidono di tradire la propria agenzia di fiducia per sottoscrivere un’assicurazione Rca online. L’obiettivo è sempre lo stesso: risparmiare il più possibile sul premio assicurativo, specie per chi deve sostenere una polizza molto onerosa.

Ottenere un preventivo RC Auto gratuito è un’operazione molto semplice che può essere effettuata in pochi minuti via web. Prima di farsi incantare dalla promessa di risparmi mirabolanti, o di cliccare sul primo banner che capita, però, è bene tutelarsi perché le truffe sono sempre dietro l’angolo. Il fenomeno dei falsi preventivi e delle false polizze, infatti, è più esteso di quanto si pensi e purtroppo in aumento, come rileva l’Ivass, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni. In realtà, per tenersi al riparo dai fake basta rivolgersi ai comparatori online più accreditati: questi ultimi, infatti, operano in collaborazione con le migliori compagnie di assicurazione offrendo un servizio di assistenza affidabile.

In caso di dubbi, per ogni eventualità, è possibile seguire i consigli redatti dall’istituto di vigilanza per guidare i consumatori nella scelta della polizza auto online. Tanto per cominciare, sul sito dell’Ivass è riportato l’elenco dei siti fasulli. Spesso, le segnalazioni partono dalle stesse Forze dell’Ordine che si imbattono nelle false polizze in occasione dei controlli: in questa eventualità, l’automobilista può subire anche il sequestro del veicolo e il ritiro della patente. Oltre a danneggiare l’automobilista, le truffe comportano naturalmente anche un danno per le compagnie e gli intermediari minandone la reputazione.

Un suggerimento importante, per chi sottoscrive una polizza online, è di verificare la presenza sul sito dei dati relativi all’intermediario in questione, inclusa la sede e il numero di iscrizione. Il sospetto può sorgere anche se i contatti sono forniti solo a mezzo email o cellulare, o se viene richiesto il pagamento su carte ricaricabili intestate a persone diverse. Sul sito dell’Ivass è possibile consultare anche l’elenco delle compagnie regolarmente iscritte al Registro Unico degli intermediari e accertarsi in questo modo di avere a che fare con un interlocutore affidabile.

Altro accorgimento utile è rivolgersi al call center dell’Ivass al numero verde 800-48661, anch’esso un canale importante per portare allo scoperto i siti fasulli, grazie alle segnalazioni degli utenti e alle attività di repressione che ne derivano. Una volta selezionato il preventivo di proprio interesse è consigliabile inoltre contattare direttamente la compagnia assicurativa per verificare la sua autenticità e l’esistenza di un rapporto di collaborazione con l’intermediario. Infine, dopo aver completato l’acquisto è buona regola consultare il Portale dell’automobilista (www.ilportaledellautomobilista.it) per verificare la validità della polizza.

Tra le strategie adottate dai consumatori per venire a patti con l’assicurazione auto c’è anche il pagamento a rate: non sono pochi, infatti, coloro che scelgono di spalmare il premio annuale in più rate mensili o semestrali. Una scelta legittima tenendo conto che, in questo modo, il costo del premio può subire un aumento significativo a causa degli interessi e dei costi accessori. Anche in questo caso i migliori comparatori online possono risultare utili per confrontare i preventivi e valutare l’effettiva convenienza delle polizze auto rateali, a tutto vantaggio della trasparenza.

Più informazioni su