Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Motivi per cui ai governi non piace la criptovaluta

REGGIO EMILIA – Ci sono molte ragioni per cui molti paesi del mondo non hanno accettato la criptovaluta come legale. Ma uno dei motivi principali è che il governo non è pronto ad accettare bitcoin o criptovaluta come risorsa legale. Mentre alcuni paesi hanno accettato volentieri la criptovaluta e non l’hanno nemmeno tassata. D’altra parte, alcuni paesi non hanno apprezzato l’uso della criptovaluta e ne hanno negato l’uso in pubblico.

Oggi ti dirò perché a molti governi non piacciono le criptovalute; quindi ti dirò perché il governo è così probabilmente determinato a non apprezzare più la criptovaluta.

Cosa vuole il governo?
Il governo vuole controllare tutta la valuta come controlla la valuta fiat. Il governo utilizza la banca centrale per utilizzare e vietare qualsiasi valuta. Questo è ciò che impedirebbe la nuova valuta digitale; il governo non potrà prendere la decisione di sua scelta. Il governo decide il ruolo e le caratteristiche della moneta fiat, mentre la moneta digitale è già impostata con una propria regola, e non può essere cambiata proprio così.

Il tipo di controllo che il governo ha sulla valuta fiat non rimane lo stesso della valuta che viene acquistata digitalmente.

Politica di bilancio
Questo è qualcosa di molto importante, come la cena importante. Il ruolo di qualsiasi valuta gioca un ruolo fondamentale nella società e nell’economia. Il governo ha il controllo completo sul denaro, decidendo quanto del denaro circolerebbe nell’economia. Questo non è abbastanza possibile che la valuta digitale possa essere gestita allo stesso modo. Quindi il governo non vuole davvero che sia a bordo nella maggior parte dei paesi del mondo.

Tuttavia, se stai cercando alcune informazioni autentiche, è meglio che bitcoin trader e cerchi i dettagli a riguardo. Ma qui ti presenterò alcune altre cause per cui il governo ti dirà di non adottare la criptovaluta. La causa principale è che temono la perdita che dovranno affrontare.

Crimini informatici
Il crimine informatico potrebbe essere un altro grande pericolo, forse perché il governo teme che non sarebbe in grado di controllare il crimine informatico che sta per arrivare sulla loro strada. Le valute virtuali sono disponibili online e tutto ciò che è online vale la pena di essere rubato, il che significa anche che Internet non è un luogo sicuro e soprattutto per denaro o valuta. Ci sono molte attività illegali ampiamente attive nella rete del dark web, ma non possono essere trattate del tutto. L’attività illegale andrà avanti e non potrà essere fermata, mentre d’altra parte la moneta digitale è davvero importante. Quindi vale la pena correre qualche rischio anche se il governo è contrario.

L’azienda si capovolge
Ci sono un sacco di affari vari che avvengono in tutto il mondo in nome di banche private, ma con l’avvio della valuta virtuale, gli affari si ribaltano. La valuta digitale non ha bisogno di alcuna banca, il che significa che l’intera storia dell’utilizzo di banche e banche operative in uno stato verrebbe demolita se le valute virtuali fossero accettate. Ciò trascinerebbe una perdita per il governo in nessun altro; quindi il governo non vuole farlo a se stesso.

Questo è precisamente il motivo per cui il governo non vuole questa battuta d’arresto, quindi, in altre parole, non vuole che la moneta virtuale abbia successo.

Conclusione
Per quanto il governo voglia, ma se vuoi usarlo e il mondo intero vuole usarlo, allora non sarà in grado di porre fine a questa valuta digitale. Quando tutti i cittadini cominceranno ad usarlo, con le buone o con le cattive, il governo dovrà accettarlo.