Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Il passeggino trio: i vantaggi e gli svantaggi

REGGIO EMILIA – Diventare genitori porta una gioia immensa, una vita nuova e piena di emozioni mai provate, ma accanto a questi stati d’animo unici, arrivano anche le responsabilità del lavoro più difficile del mondo. Tra i prodotti che non possono mancare, troviamo proprio il passeggino, un “must” per i neo-genitori. Non è però facile scegliere il modello perfetto, perché la quantità di proposte sul mercato potrebbe causare non poca confusione.

Proprio per questa ragione, in questa guida abbiamo deciso di aiutarvi a fare chiarezza sulle caratteristiche più importanti di una tipologia di passeggini molto gettonata, i modelli trio, i più completi e ideati per seguire lo sviluppo del bebè fino ai suoi primi anni di vita.

Com’è fatto?
I passeggini trio sono composti da tre elementi, studiati per adattarsi a una sola struttura: molto importante è il telaio, che ha il compito di sorreggerli e di adattarsi alle loro diverse forme e dimensioni.

Il trio è tra i passeggini più pratici, e in un certo senso permette di risparmiare rispetto all’acquisto dei pezzi singoli. Questi accessori sono dotati di una navicella da usare sin dai primi giorni di vita del bebè, quando serve una carrozzina per portarlo a passeggio.

Il secondo elemento è l’ovetto, il seggiolino auto Gruppo 0+, che al pari della navicella si può utilizzare da subito. La terza componente è il passeggino vero e proprio, ideato per i bimbi a partire dai sei mesi circa fino ai tre anni.

Prima di catapultarsi su un modello solo perché vi piace esteticamente, è importante tenere in considerazione alcuni aspetti, che possono passare inosservati. Il passeggino deve essere prima di tutto pratico, e quindi la scelta dipende anche dallo stile di vita che avete, se siete sportivi e volete fare jogging con il bimbo oppure se viaggiate molto e pensate a un modello richiudibile.

Importante valutare le dimensioni della vostra auto: se abitate in condominio con l’ascensore, per esempio, anche quelle dell’ascensore. Ci sono inoltre modelli trio super leggeri, ideati per garantire il massimo della praticità soprattutto a chi si muove molto spesso.

I pro e i contro dei passeggini trio
Leggendo le varie opinioni i dei consumatori che l’hanno scelto, questo passeggino è tra i più gettonati in commercio proprio grazie alla sua versatilità. È un prodotto che si adatta e si può modificare in base all’età del bimbo, offrendo la possibilità di usarlo per qualche anno.

Un altro vantaggio che ne consegue è l’elevato risparmio economico, rispetto all’acquisto dei singoli pezzi. Il passeggino trio è inoltre caratterizzato da un design che permette di occupare meno spazio rispetto a quelli tradizionali, proprio perché il telaio è quasi sempre richiudibile perché pensato per accogliere i vari elementi di cui si compone.

Detto ciò, ci sono anche degli svantaggi, in questo caso relativi al peso della base, maggiore rispetto ai modelli super leggeri, ideati per il semplice passeggio con il bimbo.

Design e optional
Il design rappresenta un altro vantaggio, perché in commercio ci sono tantissimi modelli tra i quali poter scegliere. Rivestimenti colorati, adatti per maschietti o femminucce, in modo tale da rispondere anche alle diverse esigenze estetiche. Se però la vostra intenzione è quella di avere più di un bimbo, l’opzione ideale è quella di scegliere un rivestimento unisex, che si adatta perfettamente a ogni esigenza.

Anche gli accessori sono da valutare con attenzione, perché i passeggini trio sono spesso dotati di optional, prodotti che lo completano come il fasciatoio, il coprigambe, un parapioggia, e un vano portaoggetti. È ovviamente possibile acquistare gli accessori anche a parte, ma se acquistate un prodotto completo avete più possibilità di risparmiare.

Gli optional sono molto utili, soprattutto se l’intenzione è quella di stare spesso a spasso con il bimbo, o se in programma ci sono sempre spostamenti, sin dalla sua nascita.

Quanto costa e dove acquistarlo?
I passeggini, anche non trio, non sono economici in linea generale. Si tratta di prodotti che possono costare molto, superando anche i mille euro in alcuni casi. Il loro prezzo è dettato anche dal marchio, e in commercio si trovano proposte per ogni necessità, anche considerando il budget.

È per questa ragione che i modelli trio sono i migliori da un punto di vista qualità/prezzo, perchè concepiti per durare qualche anno. Online potete trovare numerosi modelli, e magari provarli nei negozi, prima di acquistarli al miglior prezzo sul web.