Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Gioco online, in Italia dati positivi nella prima parte del 2019

REGGIO EMILIA – Gli italiani sembra proprio che non riescano a rimanere senza i giochi online: non si tratta solamente di quelli dedicati all’azzardo, ma anche videogame, il nuovo settore degli e-Sports e ogni tipo di gioco che si può svolgere comodamente sul web tramite il proprio dispositivo mobile. Sia in Italia che nel resto del continente, ad ogni modo, i dati confermano che il gambling online è uno dei settori più in crescita, a dispetto di tante previsioni pessimistiche degli ultimi tempi.

Chiaramente il paragone è legato ai dati che sono stati registrati nella prima parte del 2018. Già l’anno scorso, negli stessi, questo comparto aveva fatto registrare delle statistiche davvero da record, anche se chiaramente il Decreto Dignità non era ancora entrato in vigore e c’era ancora spazio per poter organizzare una congrua pubblicità per tutto il settore.

Casino online e un primo semestre del 2019 da urlo
L’evoluzione, derivata anche dall’introduzione di questa nuova normativa, porterà sicuramente altri cambiamenti e c’è grande attesa da parte di tutti gli addetti ai lavori per scoprire se i dati del secondo semestre dimostrino di soffrire i cambiamenti che sono stati messi in atto durante la stagione estiva. La domanda che tutti si stanno ponendo è la seguente: quando i casino online inizieranno a sentire gli effetti del Decreto Dignità?

Intanto, a giugno, il settore del gioco online ha fatto registrare un bilancio operativo particolarmente positivo, visto che il risultato supera abbondantemente i 62 milioni di euro. È un altro, però, l’aspetto che preme sottolineare e riguarda il vero e proprio boom dei giocatori che hanno puntato e scommesso direttamente da mobile.

Per la prima volta, infatti, si è verificato il tanto atteso sorpasso tra i giocatori da mobile e quelli da pc. Un passaggio che non ha provocato alcun tipo di ripercussione sul settore, ma anzi ne ha favorito ancora di più la crescita. L’intero comparto del gioco online sta cambiando, questo è sotto gli occhi di tutti, anche se i segnali di tale evoluzione erano già evidenti da almeno un biennio.

L’enorme lavoro che è stato fatto sia in termini di sviluppo che dal punto di vista della programmazione dal punto di vista tecnologico stanno dando i loro frutti. Il tutto nonostante il settore delle poker room stia vivendo un momento di appannamento che lascia ben più di qualche dubbio sull’effettiva possibilità che possa rialzarsi a breve.

Le poker room stanno cedendo il passo per un motivo ben preciso: sulle piattaforma attuali gli utenti hanno la possibilità di trovare un’offerta di gioco più semplice da praticare e da sviluppare sul proprio smartphone o tablet. Non è assolutamente un caso, quindi, che giochi come blackjack, baccarat, roulette e le varie slot machine abbiano compiuto passi da gigante.

Il boom da mobile
La diffusione incredibile dei dispositivi mobili ha rivoluzionato numerosi ambiti della quotidianità, ma anche diversi settori, come proprio il gambling online. Nel primo semestre del 2019, come detto, c’è stato il sorpasso e addirittura il 67% degli utenti ha navigato sulle varie piattaforme d’azzardo direttamente tramite il proprio device mobile.

Attenzione, però, tutto questo non significa che c’è anche un correlato boom delle applicazioni sviluppate dalle varie piattaforme di gambling: infatti, gli utenti, al giorno d’oggi, prediligono puntare in modalità browser, cloud e interattiva. Insomma, per farla breve non hanno alcuna intenzione di dover effettuare dei download, ma si limitano ad eseguire l’accesso al portale direttamente sfruttando la soluzione del plug and play. Il comfort di poter giocare in qualunque luogo ci si trovi, sfruttando semplicemente una connessione ad internet è un vantaggio non da poco garantito dai dispositivi mobili, in effetti.