Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Forex o criptovalute: dove rivolgere l’attenzione?

REGGIO EMILIA – Si tratta di una lunga disputa presso gli investitori quella tra Forex Market o mercato delle criptovalute: fondamentalmente potrebbero essere considerati praticamente equivalenti, l’uno la versione classica e tradizionale dell’altro.

Si tratta di due mercati che sono destinati a confliggere non diversamente da quanto le criptovalute non siano destinate a soppiantare le valute fisiche. La domanda che affligge gli investitori, tuttavia, è quale attualmente schiuda maggiori potenzialità di profitto a parità di rischio.

Si tratta di una questione particolarmente spinosa e che necessita di maggior approfondimento, anche perché sono pochi gli enti istituzionali che riconoscono le crypto e ne prendono in considerazione un potenziale utilizzo.

Forex Market: investire tramite i broker
Da un lato, infatti, si ha il Forex Market, il maggior mercato finanziario al mondo per volumi di scambio e operazioni giornaliere. Si tratta del mercato delle valute, sulle quali gli investitori operano acquistando e vendendo valute reali e traendo profitto dalle variazioni dei tassi di cambio.

Investire normalmente sul Forex Market comporta l’avere a disposizione un capitale iniziale di svariate centinaia di migliaia di euro. Si tratta di una somma considerevole che non tutti posseggono e che, solitamente, se anche la si avesse a disposizione, raramente una persona della classe media penserebbe mai di giocarsela su un mercato finanziario.

Per questo motivo sono nati, circa 10 anni or sono, i broker, piattaforme che fungono da intermediari tra i mercati finanziari e le persone. Un broker permette, grazie a strumenti finanziari come leva e CFD, di bypassare requisiti di ingresso talmente elevati.

Tramite queste piattaforme, si può iniziare ad investire anche con poche centinaia di euro nel proprio portafogli, motivo per cui l’interesse per i mercati finanziari sta crescendo esponenzialmente negli ultimi tempi. Più informazioni e dettagli si possono trovare su questo sito italiano sui broker forex, con consigli e classifiche dei migliori broker e delle migliori strategie di investimento, scritto da esperti del settore che operano ormai da anni sui mercati finanziari.

Criptovalute: proiettate verso il futuro
Le criptovalute, spiegando in poche parole, sono valute digitali composte da catene di blocchi crittografati che mettono al sicuro tutti i dati relativi alle transazioni effettuate tramite queste monete. In sé esse non hanno valore specifico proprio in quanto si tratta di una lunga catena algoritmica crittografata. Ciò che le ha portate ad avere valore è specificamente la loro applicabilità: se un Bitcoin è arrivato a valere decine di migliaia di dollari è perché esso viene impiegato in numerosissime transazioni e usato esattamente come una moneta. Gli aspetto che ne vengono valorizzati sono la velocità, la sicurezza e il non portare a costi aggiuntivi

In alcune nazioni, come ad esempio il Giappone, è possibile acquistare beni reali tramite il proprio portafoglio di Bitcoin. Con 0,0005 Bitcoin ad esempio, si può acquistare un chilo di mele al supermercato. Non è escluso che una simile pratica possa diffondersi in futuro anche in altre nazioni e arrivare anche in Italia, ma nel frattempo gli investitori preferiscono investire sulle crypto per trarre profitti dalle variazioni del loro valore.

In conclusione
In conclusione la partita tra le due è ancora aperta e non sono affatto rari gli investitori che, spezzando le corna al toro, decidono di investire su entrambi, traendo vantaggio dai volumi e dalla sicurezza del Forex Market ma allo stesso tempo non disdegnando di dedicare parte dei propri capitali alle criptovalute.

Si tratta di una scelta diplomatica favorita enormemente dai tempi: fondamentalmente il mondo non è ancora pienamente pronto per le valute digitali anche perché gran parte dei paesi che stanno vivendo adesso la propria fase di sviluppo industriale basano ancora gran parte della loro economia interna sulla circolazione di denaro cartaceo.

Più informazioni su