Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Come pulire l’asciugatrice: i nostri consigli più efficaci

REGGIO EMILIA – L’asciugatrice svolge un lavoro piuttosto impegnativo, asciugando un carico di biancheria dopo l’altro, e quindi ha bisogno di un po’ di manutenzione di tanto in tanto. Mantenere pulito l’asciugatrice è fondamentale per farla funzionare nel modo più efficiente possibile.

Seguite questa guida completa per assicurarvi che l’asciugatrice faccia il suo lavoro al meglio, mantenga i vostri capi asciutti e morbidi e funzioni il più a lungo possibile.

Come pulire correttamente l’asciugatrice?

Pulire regolarmente i filtri

Le parti più importanti dell’asciugatrice da tenere pulite sono i filtri .

Il filtro per la lanugine è quello che cattura tutte le piccole particelle di pelo e tessuto che si staccano dal bucato e si trova all’interno dello sportello. Per rimuoverlo, basta sollevarlo e rimuovere i rimasugli dopo ogni utilizzo dell’elettrodomestico.

Per pulire il filtro è possibile rimuovere i pelucchi a mano o utilizzare un aspirapolvere, magari tenuto a bassa velocità. Una volta fatto, rimettere il filtro al suo posto.

Mantenere pulito il filtro della lanugine è molto importante, perché un filtro sporco fa lavorare di più la macchina. Ciò significa che i vestiti impiegano più tempo ad asciugarsi, si consuma più energia e questo sforzo supplementare riduce la durata dell’apparecchio.

Il prossimo passo è il filtro dell’evaporatore, o cassetto del filtro, che si trova dietro un coperchio nell’angolo inferiore dell’asciugatrice. Se l’asciugatrice è un modello a condensatore, il condensatore si trova dietro questo coperchio.

Aprire il coperchio e rimuovere il filtro dal suo alloggiamento. Ogni apparecchio è diverso dall’altro, quindi consultate il manuale d’uso se non siete sicuri di come procedere.

Il filtro stesso può essere aperto e al suo interno si trova un cuscinetto di schiuma. Pulire di nuovo le superfici dell’alloggiamento del filtro a mano o con l’aspirapolvere e, se il cuscinetto di schiuma è sporco, è sempre meglio dargli una bella ripulita sotto il getto dell’acqua tiepida.

Lasciare asciugare il cuscinetto prima di rimetterlo di nuovo nell’asciugatrice. Questa operazione deve essere eseguita ogni pochi cicli, indicativamente 5/7 carichi di bucato.

Svuotare il serbatoio dell’acqua quando è pieno

Un’altra buona abitudine da prendere è quella di svuotare regolarmente il serbatoio dell’acqua, dove viene conservata l’acqua evaporata dopo che l’asciugatrice l’ha estratta dal bucato. Questa operazione è da eseguire solo se l’apparecchio non utilizza un impianto idraulico al quale è collegato.

L’asciugatrice è dotata di una spia che indica quando il serbatoio è pieno, il nostro consiglio è quello di svuotare il serbatoio quando si effettua la pulizia ordinaria dei filtri, così da risparmiare tempo.

Pulire le superfici esterne

La manutenzione delle superfici esterne dell’asciugatrice è un gioco da ragazzi. È sufficiente utilizzare un panno morbido o una spugna con un prodotto detergente non abrasivo e strofinare delicatamente.

Se accidentalmente si versa del detersivo o dell’ammorbidente sull’elettrodomestico, assicurarsi di eliminarlo rapidamente perché può corrodere la superficie.

Seguite questi consigli e la vostra asciugatrice sarà in ottime condizioni per molti anni.

In caso di manutenzione straordinaia o di guasti dei quali non riuscite a venirne a capo, evitate la rottamazione, affidatevi ad un centro esperto in riparazione elettrodomestici, come Assistenza AEL, potete contattarli su assistenza-ael.it. Il loro prezioso aiuto vi permetterà di riparare la lavasciuga in tempi rapidi e con il minimo sforzo, evitando di acquistare un nuovo macchinario e tenendo così la vostra cara asciugatrice in casa ancora per parecchi anni.