Ladro ruba e poi si addormenta: arrestato

Un 26enne è stato trovato dai carabinieri mentre faceva una pennichella nella sede di una cooperativa

REGGIO EMILIA – Compie un furto nei locali di una cooperativa, ma si addormenta sul “luogo del delitto” e viene arrestato. Succede a Reggio Emilia dove un 26enne straniero senza fissa dimora è finito in manette con l’accusa di furto aggravato. Dopo essersi introdotto nella sede in città di una cooperativa sociale si sarebbe appropriato di un computer portatile e un video proiettore. Poi il giovane si è però fermato negli uffici, lasciandosi andare a una pennichella sopra una poltrona. I carabinieri reggiani lo hanno trovato così, con ancora la refurtiva accanto, e hanno quindi proceduto all’arresto.