Festa Pd, domenica è l’ultima giornata

Il segretario Gazza: "Sorprendente la risposta del territorio, grazie ai reggiani"

REGGIO EMILIA – Si chiude domani, domenica 4 settembre, La Festa, l’appuntamento di fine estate del Partito Democratico che ha radunato migliaia di persone all’Iren Green Park di via dell’Aeronautica tra dibattiti, incontri culturali, buon cibo, buona musica e mille iniziative.

“La risposta del territorio è stata straordinaria – ha sottolineato il segretario provinciale del Partito Democratico Massimo Gazza -, la città e la provincia hanno dimostrato di riconoscersi in un appuntamento che mancava molto a tutti. Il dato davvero rilevante è che non si è trattato di una kermesse ‘chiusa’ al popolo del Pd, che è stato come sempre straordinario, ma si è configurato davvero come un appuntamento aperto a tutti, nel quale i reggiani si sono riconosciuti e nel quale abbiamo avuto modo di farci conoscere per quello che siamo, per la nostra idea di comunità aperta e inclusiva, per il nostro legame con la città e con il territorio. Senza dimenticare il contributo di visione sul futuro, sia nazionale sia locale, veicolato dalle nostre iniziative. Ringrazio Reggio e i reggiani per questa bellissima risposta”.

Dopo l’incontro con il segretario nazionale Enrico Letta, appuntamento centrale della serata di sabato 3 settembre, la festa chiude i battenti con una doppia apertura.

A partire dalle 13 grande pranzo di solidarietà al ristorante “Resdora”, i cui proventi verranno destinati ad alcune associazioni benefiche del territorio (Fondazione Durante e Dopo di noi, ADMO, Grade Onlus, Avis e Apro Onlus), mentre i ristoranti “Gente di mare” e “Il rifugio” rimarranno regolarmente aperti.

Il programma completo di domenica

Il programma politico partirà alle ore 18:30 con l’iniziativa “Generatività. Terzo settore e comunità tra nuove regole e nuove sfide”. Un confronto tra Valerio Maramotti, Consorzio Oscar Romero, Antonietta Serri, Consorzio Quarantacinque, Villiam Orlandini, Ancescao, Daniele Catellani, Arci, Mario Dallasta, Forum Terzo Settore, Vera Romiti, Auser, Federico Amico, Consigliere regionale e Daniele Marchi, Assessore al welfare Comune di Reggio Emilia.

Alle ore 20.00 un dibattito sul futuro dei progressisti con gli alleati della coalizione di centrosinistra in dialogo. Sul palco: Ilenia Malavasi, PD, Lanfranco De Franco, Articolo 1, Carlotta Bonvicini, Verdi e SI, Daria De Luca, PSI, Lorenzo Sassi, + Europa.

Coordina Massimo Gazza, segretario provinciale PD Reggio Emilia.

Chiude il programma politico della Sala David Sassoli il confronto “L’agricoltura, la terra, le nuove sfide” con Paolo De Castro, eurodeputato PD, Alessio Mammi, assessore Agricoltura Regione Emilia Romagna e l’On. Antonella Incerti, capogruppo PD Commissione Agricoltura Camera dei deputati.

Presente anche stasera l’anteprima del Dinamico festival. La Festa ospita infatti il famoso festival di circo, che sarà dal 7 al 18 settembre a Reggio Emilia, con un programma tutto al femminile: quattro artiste che vi trascineranno nella magia del circo tra giocoleria, equilibrismo, danza aerea e una simpatia travolgente.

Nell’Iren Green Park Arena si terrà lo spettacolo di Elio in “Ci vuole orecchio”- Elio canta e recita Enzo Jannacci. Al termine si ballerà sulle note del djset Temporock.

Tanti gli appuntamenti collaterali che completano il programma, i ristoranti e le aree commerciali e culturali attivi dalle ore 19.00, l’Orchestra I Gigolò nello spazio balera e gli educatori Uisp che proporranno ai bambini di tutte le età giochi tradizionali e giochi sportivi nell’Arena giochi e marchingegni.