Cavriago, aperitivo letterario al Wunderbar!

Appuntamento letterario, domenica alle 18.30, con la presentazione dell’antologia dedicata ai cattivi delle fiabe

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Domenica 18 ore 18.30 al Wunderbar! di Cavriago, via Paterlini 25, l’aperitivo letterario si trasformerà in noir grazie alla presentazione della libro “Villains il lato oscuro delle fiabe” (Watson editore, 2022)un’antologia dedicata ai “cattivi” dei più famosi racconti e alla storia raccontata dal loro punto di vista. Eugene Fitzherbert, uno degli autori dell’antologia e Anna Pullia, editor del volume dialogheranno con Valeria Munari, avvocata e scrittrice. Il volume raccoglie diciotto storie di una manciata di autori, dal background differente e con stili e approcci più variegati, che hanno riscritto le fiabe più note partendo dal punto di vista del cattivo di turno.

Non si tratta di una riabilitazione dell’anti-eroe, ma di insinuare un dubbio: e se le fiabe non fossero soltanto le storielle a lieto fine che ci hanno sempre raccontato? Storie, sedimentate nella memoria collettiva fin da bambini, sono state riscritte con una nuova prospettiva che ribaltando la visione classica della narrazione mostri il lato umano e le reali difficoltà dell’antieroe. All’interno del volume sono presenti tutti i grandi classici: da Pollicino, alla Strega dell’Ovest, passando per la Sirenetta fino a Biancaneve. Un piatto ricco, adatto a tutti i gusti, che mischia ironia e serietà, critica sociale e leggerezza di intenti, senza mai dimenticare che il fine ultimo di un racconto è quello di raccontare una storia, che sia più unica possibile perché “Tutti siamo cattivi in una storia raccontata male” (John Blauer).

Eugene Fitzherbert è un essere vivente parzialmente inventato nel lontano 1978, diventato anestesista rianimatore solo per lamentarsi degli errori medici nei film. Ha partecipato a pubblicazioni indipendenti come Agnelli Coltelli e Hawkings and The Others – Storie di Altri universi. Ha curato la rubrica Scriptabilia per la rivista Arcobaleno, in cui ha rielaborato il folklore del suo paese di origine del sud Italia in chiave horror. Per il portale Stay Nerd, ha scritto centinaia di articoli sui temi più disparati. Fa parte della redazione di Penne Arruffate e partecipa ai loro video per dire il maggior numero di parolacce consentito dalla legge. Ascoltatore di musica metal giapponese e mastro birraio da garage, vive in gattività con l’Imperatrice e sei felini dai nomi strani che camminano sulla tastiera contribuendo alle sue pagine migliori.

Anna Pullia, classe 1979, editor professionista specializzata in weird, horror e fantascienza, è da sempre appassionata di fiabe e folklore. Ha ideato la presente raccolta con l’obiettivo di mostrare l’altra faccia della medaglia.