Baby gang, il M5S: “Bisogna intervenire subito”

La Spadoni e i candidati pentastellati: "L’attenzione si deve focalizzare sia sui controlli, ma anche sulla prevenzione, cercare di capire da dove deriva questo malessere e disagio giovanile"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Il problema delle baby gang a Reggio Emilia è diventato grave e bisogna intervenire subito, non c’è più tempo da perdere. Sono anni che il Movimento 5 stelle denuncia la loro presenza nella nostra città. L’allora consigliere comunale, Matteo Olivieri lo aveva già evidenziato e gli ultimi fatti di cronaca ci danno tristemente ragione”.

Lo dichiarano in una nota la vice presidente Maria Edera Spadoni insieme ai parlamentari e candidati del Movimento 5 stelle Davide Zanichelli, Maria Laura Mantovani e Gabriele Lanzi.

Continuano: “L’attenzione si deve focalizzare sia sui controlli, ma anche sulla prevenzione, cercare di capire da dove deriva questo malessere e disagio giovanile che sfocia poi in episodi di piccola criminalità e vandalismo. Bisogna andare a sanare quelle situazioni di mancati riferimenti a livello famigliare ma anche di povertà educativa, che sempre più spesso caratterizzano molti giovani che ne fanno parte”.

E aggiungono: “I ragazzi devono essere indirizzati e devono essere create apposite politiche mirate ad un loro inserimento lavorativo giusto. Nel programma del Movimento 5 stelle siamo dalla parte dei giovani, per il loro futuro, il benessere e la stabilità. Sono previste varie misure come ad esempio la pensione di garanzia giovani, per dare aiuto concreto a tutti quei giovani con carriere intermittenti che fanno fatica ad avere una pensione. Riscatto gratuito della laurea, come incentivo allo studio universitario e un riconoscimento dell’impegno profuso nel percorso di studi in vista della attività lavorativa. Incentivi all’imprenditoria giovanile e sburocratizzazione delle startup, stabilizzazione degli sgravi per l’acquisto della prima casa da parte degli under 36 e proroga dello sgravio per l’assunzione di giovani under 36 in tutta Italia”.

E concludono: “Da non dimenticare inoltre, l’approvazione tramite il decreto milleproroghe, del bonus psicologo; fortemente voluto dal Movimento 5 stelle”.

Più informazioni su