Recuperate dieci biciclette rubate: due denunce

Due uomini sono stati denunciati per furto aggravato e per ricettazione

REGGIO EMILIA – La polizia municipale ha denunciato un ladro e un ricettatore di biciclette: nel loro covo sono stati recuperati 10 mezzi. Tutto è cominciato quando, il 30 luglio scorso, un cittadino si è presentato negli uffici della polizia municipale per denunciare il furto del suo velocipede a pedalata assistita, del valore di 1.000 euro, che era stato legato con lucchetto e catena, avvenuto il 28 luglio in via Emilia San Pietro.

Dalla visione delle telecamere della videosorveglianza cittadina, gli agenti hanno individuato l’autore del reato, in quanto persona nota e già arrestata per un reato simile nel marzo scorso. Gli agenti si sono messi alla ricerca del ladro, che è senza fissa dimora, che è stato individuato il 3 agosto scorso.

L’uomo ha ammesso le sue responsabilità e ha fornito indicazioni utili per rintracciare la persona a cui aveva venduto la bicicletta rubata. Nei locali che erano nella disponibilità del ricettatore, è stato trovato il velocipede rubato, insieme ad altre nove biciclette, tra le quali 3 elettriche che, per stessa ammissione dell’uomo, erano state acquistate da soggetti diversi, dei quali non sapeva fornire le generalità, a cifre che variavano dai 15 agli 80 euro e che, verosimilmente, potevano essere rubate.

Le biciclette sono state recuperate e depositate nei magazzini comunali di via Mazzacurati in attesa degli accertamenti sulla loro provenienza. I due uomini sono stati denunciati per furto aggravato e per ricettazione. La bicicletta elettrica rubata in via Emilia San Pietro è stata restituita al legittimo proprietario.