Rapine a coetanei, denunciati due minorenni

Sarebbero gli autori di tre colpi commessi in città tra giugno e luglio

REGGIO EMILIA – Due minorenne reggiani sono stati denunciati alla Procura del tribunale per i minorenni di Bologna come presunti autori di tre rapine verso coetanei commesse in città tra giugno e luglio. Nello specifico, il 23 giugno, in centro storico, gli indagati avrebbero chiesto in prestito ad altri due ragazzi 20 euro e, alla richiesta di restituirli, avrebbero poi reagito con spinte e minacce del tipo “Andate via o vi meniamo”.

Il 2 luglio, dopo essersi impossessati di una piccola somma di denaro da un coetaneo e non volendola restituire, i due avrebbero mostrato (senza sfoderarlo), un coltello con lama seghettata per intimidire il creditore. Infine L’8 luglio, con la scusa di uno scambio di contante, avrebbero chiesto ad un altro minore 50 euro, strappandogli di mano la banconota e intimandogli: “Lasciali altrimenti mi tocca darti dei pugni”.