Pnrr, altri 10 milioni per asili e materne

Le graduatorie diffuse ieri dal Governo hanno accolto le richieste avanzate da 7 Comuni locali

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Altri 10 milioni e 646.370 euro di fondi Pnrr arrivano nel territorio reggiano, destinati al potenziamento di asili nido e scuole dell’infanzia. Le graduatorie diffuse ieri dal Governo hanno accolto le richieste avanzate da 7 Comuni locali, coi finanziamenti più consistenti concessi per la costruzione di nuovi edifici.

Nel dettaglio, 2 milioni 904.000 euro sono stati assegnati al Comune di Reggio Emilia, 2 milioni e 35.200 euro al Comune di Toano e 1 milione e 270.000 euro a quello di Montecchio. Un milione e 485.000 euro andranno invece al Comune di Castellarano, per la riqualificazione e la messa in sicurezza di edifici scolastici che consentano il recupero della struttura per la creazione di nuovi posti sempre in nidi ed asili.

Si aggiungono, ancora per ampliamenti di edifici scolastici, 1,4 milioni al Comune di San Martino in Rio, 1,2 milioni al Comune di Boretto e 352.170 euro a quello di Villa Minozzo. Secondo la Provincia di Reggio Emilia si tratta di “un ulteriore, ottimo risultato ottenuto grazie al lavoro congiunto con tutti gli amministratori che abbiamo coordinato e che ci ha permesso di intercettare ulteriori risorse, portando a oltre 60 i milioni destinati al potenziamento e al miglioramento delle scuole reggiane di ogni ordine e grado”.

Aggiunge la Provincia: “Ammodernando e rendendo più sicuri e accoglienti nidi e asili, costruendone anche di nuovi, non solo aumenteremo i posti a disposizione, ma potremo anche permettere di sviluppare nuovi progetti dal punto di vista didattico, garantendo al nostro sistema educativo di mantenersi su livelli di eccellenza”.

Più informazioni su