Pieve, anziane nel mirino di due truffatori: indaga la Polizia

Falsi tecnici, con la scusa di un sopralluogo per una perdita di gas, si sono introdotti in due diversi appartamenti in via Fratelli Cervi

REGGIO EMILIA – Due anziane donne sono finite nel mirino di due truffatori. E’ accaduto ieri, in via Fratelli Cervi, nella zona di Pieve Modolena, in città.

Presentandosi come tecnici e con la scusa di un sopralluogo per via di una perdita di gas, i due uomini si sono introdotti negli appartamenti delle due anziane signore, chiedendo loro d’infilare in un sacco da rifiuti, per metterli al sicuro, soldi e gioielli. In un caso il colpo è andato a segno, nell’altro è fallito. La Polizia sta raccogliendo notizie per individuare i responsabili.

La Questura invita i cittadini a prestare attenzione, evitando di aprire la porta a persone sconosciute e a contattare immediatamente il 113 in caso di situazioni sospette.