Bagnolo, è morto Orlando Begotti

Aveva 74 anni: era il presidente dell'Auser di Bagnolo. Domani, giovedì 1° settembre, alle 10,30, il corteo funebre partirà dalla casa della famiglia (in Via De Nicola n°1, a Bagnolo) per il cimitero di Coviolo

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Auser si stringe al cordoglio dei familiari per la perdita del presidente della sezione Auser di Bagnolo, Orlando Begotti, spentosi ieri sera all’età di 74 anni. Persona generosa e sensibile, da sempre Begotti si è occupato di attività solidali e di volontariato.

Orlando Begotti, dopo essere andato in pensione, cominciò il proprio percorso come volontario in Auser: dapprima nell’accompagnamento di anziani e disabili verso le strutture sanitarie e, dal 2015, come presidente della sede bagnolese dell’associazione nonché membro del Comitato direttivo provinciale Auser. Un impegno verso il sociale che Begotti ha portato avanti con energia e altruismo, rivolgendo sempre l’attenzione alle persone in difficoltà e alle esigenze della popolazione, locale e non solo. Nel 2018, ad esempio, fu punto di riferimento della raccolta provinciale di alimenti e beni per il popolo Sahrawi, così come, negli ultimi mesi, fra le innumerevoli attività di volontariato da lui svolte, ha contribuito alla raccolta di materiale a favore del popolo ucraino.

“Una persona generosissima, che ha dato tanto alla comunità e a tutti noi, occupandosi in prima persona del supporto alle fragilità e a beneficio dell’accoglienza e della solidarietà”, ricorda la presidente provinciale Auser Vera Romiti.

I volontari e gli iscritti di Auser Bagnolo dedicano un messaggio di gratitudine all’amico e presidente: “Ciao Orlando, tutti noi di Auser Bagnolo ti siamo grati per il tuo impegno, per il tempo che hai dedicato e per la passione con cui l’hai fatto, senza perdere mai di vista che le persone sono al centro. Ti ricordiamo sempre attivo, pronto a farti carico di ogni problema, con la forza che non ti è mai mancata, nemmeno nei momenti difficili. Fino all’ultimo hai avuto un pensiero per Auser e per noi volontari. Ci mancherai molto, noi ti teniamo nel nostro cuore e nei nostri ricordi più cari. Un pensiero e un abbraccio affettuoso a tua moglie Ombretta”.

Domani, giovedì 1° settembre, alle 10,30, il corteo funebre partirà dalla casa della famiglia (in Via De Nicola n°1, a Bagnolo) per il cimitero di Coviolo. Non fiori ma offerte all’Auser.