Val d’Enza e Bassa est flagellate dal maltempo: alberi caduti

Una ventina gli interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti sulla sede stradale. Le zone maggiormente colpite sono state S. Ilario, Cadelbosco Sopra, Lentigione, Poviglio e Guastalla

REGGIO EMILIA – E’ entrato nel vivo l’attacco temporalesco nella nostra provincia che, da est, si è diviso in due nuclei: uno si è spinto a nord del Po ed un secondo ha seguito la via Emilia. Violente raffiche di vento hanno segnato l’arrivo della perturbazione con velocità di circa 60 Km/h. C’è stata una grandinata fra Montecchio e S. Ilario, mentre acquazzoni sparsi interesseranno a macchia di leopardo anche il nostro Appennino fino a quota alto collinare.

Più nel dettaglio a Campagnola ha tirato un vento fortissimo e la corrente è saltata. Anche Montecchio è rimasta senza corrente elettrica. Una settantina gli interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti sulla sede stradale. Le zone maggiormente colpite sono state S. Ilario, Cadelbosco Sopra, Lentigione, Poviglio e Guastalla. A Cadelbosco Sopra, in via Colombo 3, un pioppo è caduto su una abitazione e ha distrutto due terrazzi.

Scrive Rfi: “A seguito dei violenti eventi atmosferici che hanno interessato la zona, provocando tra l’altro la caduta di alberi sulla sede ferroviaria e il guasto di alcuni apparati tecnici causato dalle scariche elettriche, la circolazione ferroviaria sta subendo rallentamenti sulla linea convenzionale Bologna-Piacenza tra Piacenza e Fiorenzuola e nel bacino cremonese. I tecnici di RFI sono al lavoro per ripristinare la piena funzionalità della linea. Gli stessi eventi meteo hanno provocato alcuni rallentamenti anche sulla linea alta velocità Milano-Bologna”.

Elena Carletti, sindaco di Novellara, scrive su Facebook: “Numerosi i problemi segnalati soprattutto relativi ad alberi spezzati, rami e pali della luce pericolanti.
Non appena possibile partiranno gli interventi, stanno per uscire le squadre”.