Silk Faw, la Lega: “Festeggeremo solo alla posa dell’ultima pietra”

I consiglieri regionali Del Monte e Catellani: "La chiarezza resta un nostro obiettivo, anche dopo l’annuncio della firma per l’acquisto dei terreni, il prossimo 5 agosto"

REGGIO EMILIA – “Siamo soddisfatti per l’annuncio della prima posa ma festeggeremo solo alla posa dell’ultima”. Così i consiglieri regionali della Lega, Maura Catellani e Gabriele Delmonte, dopo l’incontro tra la joint venture sino americana Silk Faw, la Regione e il Comune di Reggio Emilia per realizzare a Gavassa di Reggio Emilia un innovativo polo industriale dedicato alle supercar elettriche.

“La chiarezza – hanno aggiunto i rappresentanti della Lega – resta un nostro obiettivo, anche dopo l’annuncio della firma per l’acquisto dei terreni, il prossimo 5 agosto,  necessari a realizzare il nuovo stabilimento i cui lavori sono stati annunciati per settembre”. Maura Catellani e Gabriele Delmonte, hanno rivendicato di aver per primi chiesto chiarimenti sul maxi progetto a cui la Regione ha destinato un contributo di 4,5 milioni di euro.

“Su questo punto e la richiesta di chiarimenti anche il Pd ha approvato un nostro ordine del giorno nell’ambito della discussione sul Refit – sottolinea Catellani – che impegna la Giunta Bonaccini ad aggiornare l’Assemblea sugli sviluppi del progetto, anche in sede di commissione, a cominciare proprio dall’esito dell’incontro che si è tenuto tra azienda, Regione e Comune di Reggio Emilia il 25 luglio scorso”.