Politiche, +Europa pronta ad aderire al “Fronte repubblicano”

Il partito annuncia la disponibilità a sedersi al tavolo con l'Associazione presieduta da Claudio Guidetti, che sta lavorando a Reggio Emilia per fare incontrare l’area politica liberal-democratica e riformista con il Pd

REGGIO EMILIA – +Europa Reggio Emilia, atteso il manifesto politico, con il quale è stata aperta a Roma dal segretario Dalla Vedova e da Carlo Calenda la campagna elettorale per le elezioni politiche si settembre, si dichiara sin d’ora disponibile a sedersi al tavolo del dialogo e confronto offerto dall’Associazione presieduta da Claudio Guidetti, che da tempo sta lavorando a Reggio Emilia per far incontrare l’area politica liberal-democratica e
riformista (+Europa RE, Azione, Italia viva e Psi) con il Pd.

“Un lavoro – scrivono gli esponenti del partito – che sarà vitale a Reggio per le elezioni politiche anticipate e
foriera di una positiva evoluzione dello scenario politico reggiano. Il lavoro di Guidetti Claudio, al quale va il nostro ringraziamento, già oggi è di stimolo per +Europa RE, che sta incontrando i vertici reggiani di Azione , Iv e Psi con il chiaro intento di legittimare il lavoro di quell’area che ha sostenuto senza tentennamenti il Governo di emergenza nazionale presieduto da Mario Draghi”.

Nella note si legge: “Il quadro politico che si sta delineando è semplice: il centrodestra, forte nei sondaggi, annuncia di bastare a se stesso, con Berlusconi che lascia il centro e scommette sulla Meloni associando a Salvini nel tentativo di contenerla; ciò semplifica le scelte sull’altro fronte, che se vorrà prevalere sarà necessario che i soggetti politici che lo animano portino a sintesi un programma ed un percorso comune che sia in grado di sovvertire i pronostici dopo la dissoluzione del Movimento 5 Stelle, ex partito di maggioranza relativa in parlamento. Siamo quindi fiduciosi che la campagna elettorale che si è appena inaugurata possa riportare al centro i temi della “agenda Draghi”, di cui il
paese ha bisogno in questo momento di crisi economica/energetica/internazionale.