Export reggiano a tre miliardi tra gennaio e marzo

Vola anche la moda. La Lapam: "Record prima che scoppiasse la guerra"

REGGIO EMILIA – Dopo il periodo buio della pandemia l’export delle imprese in provincia di Reggio Emilia, è tornato a crescere nei primi tre mesi del 2022 con risultati definiti “notevoli” da Lapam Cna. Secondo un’indagine dell’associazione, infatti, il valore delle esportazioni provinciali tra gennaio e marzo ha superato i 3 miliardi, pari a circa un sesto (il 16,1%) del valore delle esportazioni regionali. E’ motivo di soddisfazione anche il fatto che il comparto moda, tra i più penalizzati dal covid, è cresciuto in provincia del 3,9% addirittura superando il livello registrato prima dell’emergenza sanitaria. E’ tuttavia presto per cantare vittoria, dice il presidente di Lapam Gilberto Luppi, perché “purtroppo a questo record è poi seguita la guerra e le conseguenti tensioni internazionali che fanno non solo preoccupare molto, ma che stanno già facendo sentire effetti pesanti per il nostro tessuto economico e produttivo”.