Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Crisi di governo, Pd: “Ricreare la maggioranza”. Renzi vuole il bis, la Lega le urne

I partiti prendono posizione dopo l'annuncio di dimissioni del premier in Consiglio dei ministri

Più informazioni su

ROMA – Dopo averle annunciate in Consiglio dei ministri, il premier Mario Draghi ha presentato le proprie dimissioni al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che però le ha respinte invitandolo a riferire mercoledì alle Camere. Secondo fonti del Pd ora bisogna lavorare perché “si ricrei la maggioranza e il governo Draghi possa ripartire. Il Paese piomba in una crisi gravissima che non può permettersi”.

“Ora ci sono cinque giorni per lavorare affinché il Parlamento confermi la fiducia al governo Draghi e l’Italia esca il più rapidamente possibile dal drammatico avvitamento nel quale sta entrando in queste ore”. Cosi’ su Twitter il segretatio del Pd, Enrico Letta.

“La Lega è stata leale, costruttiva e generosa per un anno e mezzo, ma da settimane il presidente Draghi e l’Italia erano vittime dei troppi No del Movimento 5 Stelle e delle forzature ideologiche del Partito Democratico. La Lega, unita e compatta anche dopo le numerose riunioni di oggi, condivide la preoccupazione per le sorti del Paese: è impensabile che l’Italia debba subire settimane di paralisi in un momento drammatico come questo, nessuno deve aver paura di restituire la parola agli italiani“. Così una nota del partito di Matteo Salvini.

“Draghi ha fatto bene, rispettando le Istituzioni: non si fa finta di nulla dopo il voto di oggi. I grillini hanno fatto male al Paese anche stavolta. Noi lavoriamo per un Draghi-Bis da qui ai prossimi mesi per finire il lavoro su Pnrr, legge di Bilancio e situazione ucraina“. Così Matteo Renzi, leader di Italia Viva, su Twitter.

“Con le dimissioni di Draghi per Fratelli d’Italia questa legislatura è finita. Daremo battaglia affinché si restituisca al popolo italiano quello che i cittadini di tutte le altre democrazie hanno: la libertà di scegliere da chi farsi rappresentare. #ElezioniSubito”. Lo scrive su Twitter Giorgia Meloni, presidente di FdI.

Più informazioni su