Cambio alla guida del Reparto operativo dei Carabinieri di Reggio Emilia 

Il tenente colonnello Aniello Mautone, 53 anni, prende il posto del parigrado Stefano Bove, trasferito a Bruxelles

REGGIO EMILIA – Cambio al vertice del Reparto operativo dei Carabinieri di Reggio Emilia: il tenente colonnello Aniello Mautone  subentra al parigrado Stefano Bove trasferito a Bruxelles. L’avvicendamento è stato deciso dal Comando generale dell’Arma dei Carabinieri.

Cinquantaquattrenne, il tenente colonnello Aniello Mautone, da oggi nuovo comandante del Reparto operativo dei Carabinieri di Reggio Emilia, vanta una lunga carriera nelle file dell’Arma. Laureato in “Giurisprudenza” e in “Scienza della Sicurezza interna ed esterna”, in possesso di un master in “Problemi della sicurezza e della Cooperazione internazionale”, il nuovo comandante del Reparto operativo, è uomo esperto di antimafia e di criminalità organizzata in genere.

Il comandante provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia, colonnello Andrea Milani, nell’accompagnare il tenente colonnello Bove ad effettuare i saluti istituzionali alle autorità reggiane, ha ringraziato il collega per la “proficua, competente collaborazione professionale garantita ad ogni livello, per l’incondizionato impegno profuso nell’espletamento del proprio servizio e per il senso di umanità dimostrato nel corso di questo triennio, contraddistinto peraltro dalla grave crisi pandemica, augurandogli un grande in bocca al lupo per il nuovo incarico”.

Contestualmente, il comandante provinciale ha accolto il tenente colonnello Mautone sottolineandone il grande bagaglio professionale ed esperienziale – basti pensare, per citarne uno solo, all’ultimo incarico alla Direzione investigativa Antimafia di Bologna – “segno di continuità con il suo predecessore e testimonianza della particolare attenzione che l’Arma dei Carabinieri ha per questa provincia, ove la prevenzione e il contrasto alla criminalità comune e organizzata richiede ufficiali con competenze specifiche e doti umane e professionali altissime”.

Con Bove, è notizia di queste ore, lascia Reggio Emilia anche Antonio Stavale, dirigente della Questura reggiana. Il prefetto di Reggio Emilia, Iolanda Rolli, ha voluto salutare Bove e Stavale manifestando loro il suo apprezzamento “per il lavoro svolto in questi anni a servizio dei cittadini di questa provincia, con competenza tecnica e professionale”.