Bassa reggiana, il nuovo comandante dei vigili è Alberto Sola foto

Subentra a Carlo Alberto Romandini che è andato in pensione

REGGIO EMILIA – Dopo 43 anni di lavoro, di cui 7 e mezzo in servizio al Corpo Unico di Polizia Locale Bassa Reggiana, il comandante Carlo Alberto Romandini va in pensione. La presidente dell’Unione Bassa Reggiana Camilla Verona, a nome di tutti i sindaci, del direttore e dei funzionari dell’Unione dei Comuni, esprime un sentito ringraziamento al dott. Romandini, “persona di grande competenza, disponibilità e umanità”.

“Il dott. Romandini – specifica la presidente Verona – ha dato avvio al Corpo Unico di Polizia Locale Bassa Reggiana nel 2016, quando questo era agli albori delle funzioni associate, sapendo fare un grosso lavoro di coordinamento, implementazione e messa a regime dei servizi in ambito unionale. Un lavoro non facile soprattutto all’inizio poiché ha interessato otto comuni con caratteristiche e problematiche alquanto diverse. Il comandante ha saputo cogliere opportunità, intercettando risorse, contribuiti e finanziamenti indispensabili per realizzare progetti a servizio del territorio”.

“Lo ringraziamo – continua la presidente Verona – per il lavoro svolto in questi anni con estrema dedizione e professionalità, dimostrando capacità non comuni nel creare spirto di squadra e nel trattare anche le questioni più delicate e complesse. Tutti noi abbiamo avuto modo di apprezzare, fra le altre doti, i suoi modi cordiali e la pacatezza con cui si è sempre rivolto nei confronti di colleghi, amministratori e cittadini. Caratteristiche umane non scontate, che si sono rivelate un valore prezioso anche nell’affrontare l’emergenza pandemica che ha visto coinvolti in prima linea gli agenti di Polizia Locale, È stato un onore per noi averlo al nostro fianco e gli auguriamo di cuore di vivere al meglio gli anni della meritata pensione”.

IL NUOVO COMANDANTE
A prendere le redini del Corpo Unico Bassa Reggiana sarà Alberto Sola di Modena. Classe 1972, il dott. Sola è laureato in Giurisprudenza (vecchio ordinamento) presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ha conseguito a pieni voti un Master Universitario di I livello in “Le politiche della sicurezza urbana” e un Master Universitario di II livello in “Public Management and Innovation”. Alberto Sola vanta una lunga esperienza nel settore: è stato agente di Polizia Municipale a tempo indeterminato presso il Comune di Rubiera e successivamente presso quello di Modena, dove ha svolto attività di Istruttore direttivo di Polizia Municipale e Responsabile dell’Unità Operativa Gruppo Motorizzato Pronto Intervento e dell’Unità Operativa Centrale Operativa. Poi, per 13 anni, ha prestato servizio in Regione Emilia-Romagna presso il Gabinetto del Presidente della Giunta – Servizio/Area “Promozione e sviluppo delle politiche per la sicurezza e della polizia locale” – Ufficio di coordinamento regionale della Polizia Locale come funzionario esperto in politiche regionali e tecniche applicative in materia di sicurezza e polizia locale. Attualmente è Comandante del Corpo di Polizia Locale Unione dei Comuni del Frignano ed entro i primi di settembre 2022 prenderà servizio come Comandante del Corpo Unico Bassa Reggiana, presso l’Unione dei Comuni Bassa Reggiana, con posizione dirigenziale prevista nella propria dotazione organica e mediante stipulazione di contratto individuale a tempo determinato e pieno per tre anni.

LA SELEZIONE
Il Corpo Unico Bassa Reggiana comprende i comuni associati di Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Novellara, Poviglio e Reggiolo. È articolato in 3 sub ambiti e opera attraverso 58 agenti e 4 responsabili (3 di sub ambito e 1 di pronto intervento). Per tipologia e dimensionamento del Corpo Unico, l’Unione Bassa Reggiana ha attivato una procedura selettiva pubblica per titoli e colloqui al fine di attribuire alla funzione di Comandante una figura dirigenziale che, ai sensi della Legge 110, deve avere come primo requisito una laurea quinquennale (nuovo ordinamento) o quadriennale (vecchio ordinamento). Sono arrivate in tutto 11 candidature vagliate da una opportuna commissione tecnica che aveva il compito di verificare l‘adeguatezza del titolo di studio, l’esperienza di comando o vice comando, le esperienze significative anche extra curriculari, come corsi di perfezionamento, docenze ecc.

Di questi 11, il dott. Alberto Sola, in possesso dei requisiti di legge, culturali, personali e professionali, è risultato il miglior candidato a soddisfare le esigenze e le necessità delle Amministrazioni Comunali coinvolte. In particolare, la scelta di Sola è avvenuta dapprima sulla base della pre-selezione eseguita dalla Commissione giudicatrice appositamente nominata e, successivamente, a seguito di colloquio sostenuto con gli amministratori dell’Unione a cui spetta il compito di nominare il vincitore per intuito personae (art. 110, ovvero nomina fiduciarie).

La Giunta nella seduta del 20 luglio ha ritenuto all’unanimità dei presenti che il candidato più adeguato a ricoprire l’incarico richiesto fosse Alberto Sola, attualmente comandante del Corpo Unico Unione dei Comuni del Frignano. Nella seduta di oggi, mercoledì 27 luglio 2022, la stessa Giunta ha formalizzato la delibera di nomina ufficiale.

“Al dott. Alberto Sola – ha detto Camilla Verona – auguriamo buon lavoro appena potrà prendere servizio presso il nostro Corpo Unico, assicurandogli la massima collaborazione da parte di tutti i colleghi e gli uffici comunali dei comuni associati. Siamo certi che saprà continuare con professionalità il lavoro svolto fino ad oggi dal comandante Romandini e dalla sua squadra”.